Eseguito dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Cerignola il sequestro di due terreni rispettivamente di 200 e 50 mq circa, situati in via del Corso Vecchio, a Cerignola, adibiti a discarica abusiva di rifiuti speciali non pericolosi. Nei terreni sotto sequestro venivano sversati pneumatici usurati di auto e camion, depositati all’interno di una grossa vasca, già adibito a raccolta di acque reflue, nei pressi di un impianto di potabilizzazione delle acque reflue di proprieta’ comunale. Denunciati alla Procura della Repubblica di Foggia i proprietari per il reato di abbandono di rifiuti.