Una donna, moglie di un pregiudicato cerignolano è stata uccisa nella serata del 28 agosto in via Brindisi. La vittima si chiamava Anna Perrucci ed è stata uccisa con alcuni colpi d’arma da fuoco. Nessun dettaglio è trapelato, però pare che la donna fosse appena uscita da un’ abitazione, quella della suocera, quando è stata raggiunta dal sicario. La Polizia di Stato sta effettuando tutti i rilievi, mentre l’indagine è stata affidata al PM De Martino della Procura della Repubblica di Foggia. La donna era in compagnia del marito e della figlia di un anno e mezzo. Quest’ultima è rimasta colpita ed è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico in nottata. I medici del Tatarella tengono la prognosi ancora riservata ma giurano che non è in pericolo di vita. Adesso si cerca l’uomo in una indagine che vede impegnati congiuntamente le forze di Cerignola e quella del comando di Foggia.

(Questa notizia scritta in nottata, da un’ansa appresa da teleradioerre, è stata successivamente aggiornata e modificata)