Grande serata di musica e di partecipazione collettiva ieri sera nel piazzale antistante la stazione per l’evento “StAzioniamoci”, per promuovere la riqualificazione e il miglioramento dello scalo ferroviario. Successo decretato anche dalla affluenza notevole alla manifestazione, condotta da Savino Zaba e Mariella Pizzolo, alla quale hanno partecipato diversi gruppi di artisti locali con canzoni aventi per lo più il tema del viaggio. Non solo musica però, sono stati proiettati alcuni cortometraggi: “Lo spazio assoluto”, di Giuseppe Santamaria, Vincenzo Cannone, Salvatore Quarto e Vincenzo Dinisi; un video che ha brevemente ricostruito il successo francese di Mikelangelo Loconte con il musical “Mozart, l’opera rock”; due buffi sketch che hanno visto protagonista Piero Monterisi con Daniele Silvestri e Franz Di Cioccio della PFM che ironizzavano simpaticamente sulla situazione attuale di Cerignola Campagna. I due musicisti non hanno mancato di dare il loro appoggio all’iniziativa e di esibirsi davanti al folto pubblico con un curioso aneddoto: due ragazze arrivate dalla Francia appositamente per vedere il loro idolo Mikelangelo. Presenti anche le istituzioni, una delegazione di Giunta e consiglieri di maggioranza con il sindaco Giannatempo, l’assessore ai lavori pubblici della Provincia Farina e l’europarlamentare Salvatore Tatarella. In seguito è salita sul palco l’assessore regionale al Welfare Elena Gentile accompagnata da alcuni rappresentanti del PD. Il sindaco ha condiviso le istanze degli organizzatori, affermando di voler riaprire il bar, i bagni e rendere fruibili gli altri locali dello scalo e rivitalizzare la borgata, annunciando l’istituzione prossima di un museo dell’emigrante da realizzare proprio nella borgata. Assenti gli esponenti di Ferrovie dello Stato, i quali, scusandosi per l’assenza, hanno fatto sapere che “per quanto riguarda il progetto, che si presenta interessante ed articolato, verrà discusso ed esaminato in un incontro in Comune con l’Amministrazione entro dieci giorni”. L’assessore Farina garantisce l’impegno provinciale, e la costruzione di una pista ciclabile che colleghi Cerignola alla stazione. Infine l’assessore Gentile si dichiara disponibile al confronto e alla collaborazione con l’Amministrazione per valutare e considerare le varie ipotesi di intervento sul pieno ripristino di Cerignola Campagna. A fare da contorno alla serata c’era la degustazione di prodotti tipici, organizzata sempre dai ragazzi, e il dj-set finale.

CONDIVIDI
  • Staff

    Non ce ne vogliano gli interessati, ma per ragioni di spazio nell’articolo non sono stati citati altri partecipanti alla serata, che qui riportiamo per la maggiore completezza possibile: il giovanissimo prestigiatore Pietro Totaro e il Comitato spontaneo contro l’inceneritore di Tressanti.

  • savello

    che dire…una serata stupenda da tutti i punti di vista,ottima organizzazione…

  • passante

    spazio per citare altre persone partecipante alla serata non c’è,però scrivere cazzate varie su MIkelangelo loconte c’è….due fans arrivate dalla francia,ecc.ecc…ma smettetela…

  • Staff

    Egregio passante,la curiosità di mikelangelo loconte è stata confermata da lui stesso sul palco ed accertata con i nostri stessi occhi. Non è una fesseria come crede. Se poi è rimasto deluso dalla mancanza di spazio di qualcuno in particolare presente ieri il sito può dimostrare che si è dato spazio anche a loro recentemente. Cordiali saluti e grazie comunque per il libero esercizio del suo pensiero.

  • juan

    Passante ma che dici, tu c’eri ieri sera? a me non sembra manchi nessuno in questo articolo, poi scusa non gettare il sasso e nascondi la mano, dici chi manca!
    è facile parlare senza sapere, io ieri c’ero, ho avuto il piacere di parlare con mikelangelo che non conoscevo prima d’ora, e ti dico che proprio in quel momento c’erano le due ragazzine francesi a farsi la foto…non capisco a cosa ti riferisci!
    cmq bellissima serata e lodevole iniziativa….