Lettera aperta del Pd di Cerignola al Sindaco, dott. A. Giannatempo, per sensibilizzare l’amministrazione sulla questione di Sakineh Mohammadi Ashtiani, la mamma iraniana condannata alla lapidazione. Di seguito riportiamo il documento. 

“Il Partito Democratico di Cerignola, unendosi all’appello di milioni di persone che nel mondo chiedono la liberazione di Sakineh Mohammadi Ashtiani, condannata a morte dal governo iraniano tramite lapidazione per il reato di adulterio, si rivolge al sindaco dott. A.Giannatempo, chiedendo che con forza l’Amministrazione Comunale si faccia promotrice di un’iniziativa in grado di far sentire la voce di Cerignola, città dalla forte tradizione democratica, contro questa inutile barbarie.”

CONDIVIDI