“Giudico gravemente diffamatorio il contenuto della nota a firma Federica Libertino pubblicata in data di Giovedì 9 settembre 2010 alla pagina 10 del Quotidiano di Foggia.

Mentre il mio legale studia le azioni più opportune a tutela del mio buon nome quale Consigliere Comunale e quale professionista nel mondo dell’organizzazione e degli eventi, preciso che la Deputazione Feste Patronali di Cerignola,  organismo del tutto autonomo persino dalla curia cittadina, ha inteso affidarmi l’organizzazione e la Direzione Artistica di un evento spettacolo che si è svolto, il 7 settembre in Piazza Duomo.

Tale evento ha riscosso grande successo di pubblico grazie anche ad una altissima sobrietà, tale da non cadere nella volgarità e soprattutto nel profano.

I rapporti professionali ed economici hanno riguardato solo ed esclusivamente la mia organizzazione professionale (Marinelli Management) e la Deputazione Feste Patronali.

Non è sussistita, quindi, alcuna commissione fra il mio ruolo professionale, la mia funzione di Consigliere Comunale e il contributo elargito dall’Amministrazione Comunale alla Deputazione per lo svolgimento dell’intera Festa della Madonna di Ripalta.

Avevo preventivamente informato, di questa mia attività professionale il mio Presidente del Movimento Politico La Cicogna Franco Metta, il quale mi aveva confortato, politicamente e legalmente, sulla piena opportunità e legittimità della mia attività”.

Luigi Marinelli

Consigliere Comunale

Movimento Politico La Cicogna

CONDIVIDI
  • federica

    Signor Marinelli,
    io ritengo che Lei debba leggere con più attenzione l’articolo ‘incriminato’ in quanto credo che ne abbia travisato il vero senso..
    Prima di tutto ho encomiato la serata da Lei organizzata e non mi sembra di aver mai messo in dubbio le sue doti professionali.
    In secondo luogo, nel mio articolo, si faceva riferimento all’inconsistenza delle accuse mosse nei confronti del De Benedictis. A tale riguardo infatti ho sostenuto che così come ‘elargizioni speciali’non erano state date al presidente di Cerignola Futura, allo stesso modo non sono state date nè alla dottoressa Monopoli (PD) nè tanto meno a lei, consigliere della Cicogna, in occasione dell’organizzazione della serata del 7 settembre. Si trattava quindi di semplici esempi atti a smontare una tesi inconsistente… nn volevo assolutamente colpirla nell’orgoglio nè tanto meno dubitare della sua professionalità che mi sembra di aver piuttosto esaltato.

    Sono comunque aperta a qualsiasi confronto… qualora volesse!

    Federica Libertino

    • Staff

      GRAZIE FEDERICA PER IL TUO COMMENTO

    • Tommaso

      in effetti l’articolo non mi sembrava assolutamente offensivo, né lesivo della professionalità di nessuno…mah!? sarà a volte colpa dell’italiano, che è notoriamente una lingua complessa….

  • per

    non avrà compreso contenuto articolo. è gaffe

  • ma veramente ci fate o ci siete ,no perchè io ho riletto 3 volte l’articolo sulla questione de benedictis e è esattamente come dice Marinelli e non come sembra esplicare la sig.ra libertino. A proposito io leggo e parlo italiano da 53 anni, spero di aver frequentato le scuole italiane giuste.