Paradosso. All’ingresso dell’ospedale “Tatarella” di Cerignola, una signora, cardiopatica, a seguito di un malore è svenuta. I presenti hanno immediatamente richiesto l’intervento dei “vicini” medici del Pronto Soccorso, i quali hanno invitato queste persone a chiamare il 118, poichè, a loro dire, “non potevano intervenire”. Risultato della vicenda: la donna è rimasta accasciata al suolo per circa 15 minuti in attesa del 118.

CONDIVIDI
  • MARCELLO M

    MA IL GIURAMENTO DI IPPOCRATE?

  • Francesco

    “non potevano intervenire”?, se mi sviene uno mentre passeggio anche io non posso intervenire, non sono neanche un medico…bello!!!andate a lavorare

  • ciccillo

    Altro che giuramento di Ippocrate…hanno fatto il giuramento di Nesta…se è x me quello ce resta…!!!!