Si qualifica al secondo turno di Coppa Italia di Eccellenza l’Audace Cerignola che, forte dei due gol di vantaggio maturati all’andata, vince anche nel ritorno a Lucera per 1-0. Mister Di Corato effettua due cambi in formazione: dal primo minuto Conte al posto di Rufini non al meglio e Lasalandra punta centrale. Dopo appena dieci minuti, Gigi Lasalandra colpisce, mettendo a segno la rete decisiva per chiudere così rapidamente il discorso del passaggio del turno. I lucerini, nonostante la chiamata a raccolta del pubblico con ingresso gratuito fatta dalla società, capiscono che ormai la strada è durissima; infatti in due occasioni Audace vicino al raddoppio con Piscopo ma bravo nelle circostanze il portiere biancazzurro Curci. Nel secondo tempo ritmi blandi, il Lucera non ci crede più e i gialloazzurri amministrano senza troppi problemi. Tra i risultati da segnalare in questo ritorno, le eliminazioni fragorose di Bisceglie (ai rigori contro il Terlizzi), Fasano (sconfitto a Castellana) e Racale, che abbandona la competizione pareggiando senza reti a Tricase dopo il 2-2 casalingo. Il Cerignola conoscerà il prossimo avversario nel sorteggio della Federazione tra qualche giorno; gli avversari potrebbero essere due perchè è previsto un triangolare con partite di sola andata oltre agli scontri diretti: di sicuro l’appuntamento con il torneo è fissato per il 23 settembre, mentre domenica al “Monterisi” sfida al Sogliano per la seconda giornata di campionato.