“Con la giunta Valentino si è rischiato di perdere una delle più grandi risorse della nostra città (L’ INTERPORTO) e furono proprio i membri di destra a fare opposizione o almeno ci provarono .. durante la campagna elettorale l’ interporto è stato utilizzato dall’ attuale sindaco per farsi bello verso i suoi elettori…

Diceva che sarebbe stato aperto e avrebbe portato nuove assunzioni, avrebbe dato l’opportunità alle imprese locali di utilizzarlo e farlo finalmente partire, ma come ogni cosa detta dall’ attuale sindaco resta senza alcuna azione…

oggi l’ interporto è una vera discarica a cielo aperto e si ritorna a discutere della probabile vendita ai privati.

Ma le nostre istituzioni esistono?

Cosa ne pensa il nostro sindaco di questa situazione dopo che fu lui il primo a criticare la sinistra per la decisione di vendere l interporto?

Abbiamo un sindaco che si ricorda di essere il primo cittadino e di dover agire per il bene della città?

La risposta si sapeva già. adesso ne arriva la conferma di quanto disinteresse c’è nei confronti di noi cittadini; e per fortuna che il loro slogan era amo Cerignola…

BISOGNA ESSERE PIù SERI E COERENTI NEI CONFRONTI DEI CITTADINI, MA PURTROPPO QUESTE DUE QUALITà NON FANNO PARTE DELLA GIUNTA GIANNATEMPO. ”

ENZO ERINNIO
MOV. POLITICO “LA CICOGNA”

CONDIVIDI
  • Mamma mia, ma come stanno sempre attenti ai problemi della città questi cittadini della Cicogna!!! son proprio contento di sapere che non esiste solo l’illegale.( vedi le bancarelle che non sono state mai visitate dalla finanza).