Breve ma intensa scossa di terremoto avvertita nella Città di Cerignola alle 14,20 circa. Gente sul balcone e qualche attimo di paura. E’ durata circa 2-3 secondi nei quali la scossa è stata avvertita anche ai piani bassi. La scossa è stata avvertita anche in altre città limitrofe. Epicentro del sisma nei pressi di Foggia (clicca sulla mappa), località Masseria Giardino,(tra Carapelle ed Orta Nova), di ben 4.4 gradi di magnitudo a 8,4 Km di profondità. Hanno avvertito la scossa anche a Bari, in Molise e in Basilicata,sul Gargano e Monti Dauni e perfino nel napoletano. Circa dieci minuti dopo l’evento sismico se ne è registrato un altro di magnitudo inferiore, ovvero 2. Al momento non si segnalano danni a cose e persone.

Aggiornamento 15,40 L’epicentro era a una profondità di 30 km (all’inizio erano stati indicati 8,3 km) alla periferia a sud-est della città pugliese. Molta paura si è registrata tra la gente nel foggiano per la scossa di terremoto. Numerose persone si sono riversate per strada, gridando. I centralini delle forze dell’ordine e dei Vigili del fuoco sono stati presi d’assalto dai tanti che chiedevano informazioni. Al momento – secondo le prime notizie – non si registrano danni o persone rimaste ferite. Alcune linee telefoniche (in particolar modo Wind) sono in tilt.

SISMICITÀ STORICA (Fonte Corriere della Sera) – La città di Foggia si trova in un’area di pericolosità sismica medio-bassa, ma è posizionata in mezzo a due zone ad alta sismicità come l’Irpinia e il Gargano e quindi viene posta in zona 2 (media) nella classificazione nazionale sismica del territorio. In un raggio di 20 km da Foggia si sono registrati in epoca storica terremoti anche più intensi di quello del 17 settembre: nel 1841, nel 1875 e nel 1941, e nelle vicinanze altri sismi nel 1381, nel 1731 e nel 1995.

Aggiornamento 16.40 (Fonte Teleradioerre) “Feriti non ce ne sono. Da tutte le verifiche compiute finora risulta che solo due persone nella città di Foggia hanno fatto ricorso alle cure del 118 per malori da spavento”. Lo afferma l’assessore alla Protezione civile della Regione Puglia, Fabiano Amati. “Stiamo continuando – spiega Amati – ad effettuare, attraverso tecnici specializzati, tutte le ulteriori verifiche che attengono la staticità degli edifici più importanti e finora stiamo ricevendo notizie confortanti anche per quanto riguarda questo aspetto”.

Aggiornamento 19.35 (Fonte Teleradioerre) Si sono concluse le verifiche da parte della Protezione civile regionale pugliese nei comuni interessati dalla scossa di terremoto registrata alle 14.20 nel Foggiano. Non si registrano feriti o danni. I controlli sono stati eseguiti ad Accadia, Alberona, Anzano di Puglia, Ascoli Satriano, Bovino, Candela, Canosa di Puglia, Carapelle, Castelluccio dei Sauri, Castelluccio Valmaggiore, Cerignola, Deliceto, Foggia, Lucera, Manfredonia, Margherita di Savoia, Ordona, Orsara, Orta Nova, Panni, Rignano Garganico, San Ferdinando di Puglia, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, San Severo e Troia. ‘Fortunatamente – dichiara in una nota l’assessore regionale alla Protezione civile, Fabiano Amati – la scossa non ha causato danni consistenti a persone o cose, se non alcuni malori dovuti allo spavento nella città di Foggia. Sono state eseguite verifiche capillari in tutti i comuni che si trovano in una fascia di 30 chilometri dall’epicentro del terremoto e nessuno di questi ha registrato criticità, tranne il comune di Panni dove alcuni vecchi edifici disabitati del centro storico hanno riportato lesioni di lieve entità’. Controlli, fa sapere Amati, sono stati compiuti anche sulle dighe che si trovano nella zona interessata dalla scossa e lungo le tratte ferroviarie. ‘La situazione dunque è sotto controllo – conclude Amati – non esiste alcuna emergenza anche se i vigili del fuoco stanno proseguendo nelle attività di puntuali verifiche statiche a scopo precauzionale’.

Aggiornamento 21.30 La nuova scossa avvertita a Foggia e registrata alle 21:21, è stata di magnitudo 3.3. L’epicentro è ancora indicato tra i comuni di Foggia, Ordona e Ortanova a 26.6 km di profondità.

CONDIVIDI
  • antonio

    l’ho avvertita anch’io a barletta

  • si sentita a cerignola quelle epicentro

  • Pol

    anke a baaaaariiiiiiiiiiii!!!!

  • Giuseppe

    L’abbiamo sentita anche noi a Foggia

  • gerardo

    ero sul divano e lo avvertita anche io.Comunque tutto regolare

  • paride

    anche noi a cerignola

  • matteo

    sentito anche a Cerignola

  • paride

    l’importante che questa notte non succede niente anche se il mondo sta andando a rotoli … messico sotto attaco da tre uragani or ada noi il terremoto .. nn si capisce più niente

    • bruna

      Anche a Matera

  • rino

    Sentito anche io a Cerignola. Giustamente venerdi 17 doveva succedere qualcosa?

    • Staff

      Non ci avevamo pensato. In effetti è venerdì 17

  • susy

    L’ho avvertita anche io a napoli ad un piano alto, era ondulatoria. Ho avuto paura!

    • gianluca

      anche qui a ceri

  • nana

    idem MATERA !!

  • Marcello

    Ma che centra il sismogramma di un terremoto del 2004 al largo delle coste di Sumatra????

    • Staff

      Come si ritrova in alcune confezioni di diversi tipi di alimenti,l’immagine ha puramente scopo illustrativo…non è riferito a quello della scossa di qualche ora fa…

  • RITA

    ANCHE QUI A CERI…. IO NON L’HO SENTITA PERCHè STAVO FACENDO LE FACCENDE DOMESTICHE..MI HA AVVERTITA MIA SORELLA

  • Laura

    Anche noi a monte sant’angelo!

    • graziana

      anche io da gravina lo avverita..la scossa…

      • milano

        anche a milano si è sentita

  • marty

    mado xo ho pauraaaaaaaa e se stanotte succede qualkosa??

  • luigi

    anche noi a Trinitapoli

  • ANCHE A STORNARA
    ma la sera alle 21.21
    si è verificata un’altra di 3.3