Come dice il detto, non c’è due senza tre: Cerignola-Lucera 2-0, prima gioia stagionale in campionato per gli ofantini. Le reti di Giacco al 5’pt e di Patruno a due minuti dal termine. Con i tre punti conquistati l’Audace raggiunge quota 5 punti in classifica, portandosi in posizioni più consone al blasone della società, al centro della graduatoria. Grande spettacolo nella quarta giornata di Eccellenza, gare frizzanti e ricche di gol. Il Sogliano capolista si conferma ancora, superando a domicilio il quotato Monopoli per 4-2; palpitante 3-3 tra le neopromosse Maruggio e Racale, mentre finisce in parità anche il derby salentino Copertino-Tricase. In coda, Lucera sempre a braccetto col Manfredonia, sconfitto in casa dal Locorotondo di misura.

LA PARTITA Se si giocasse sempre contro il Lucera l’Audace farebbe il pieno di punti. Ci si passi la battuta di spirito, ma oltre alla prima vittoria in campionato (e il passaggio del turno in Coppa Italia), è l’altro dato statistico che emerge dalla partita odierna. Cerignola che si presenta in campo con a sorpresa Gervasio tra i pali, Trovato (bella prova la sua) in difesa al posto di Roberto Lasalandra, Giacco e Piscopo, quest’ultimo non al meglio, in attacco. Si mette subito in discesa il derby contro gli svevi: al quinto minuto appena è Giacco a sbloccare il risultato sugli sviluppi di un angolo, con la difesa ospite immobile. Ci si aspetta una reazione d’orgoglio dei biancocelesti, che tentano alcune sortite con Salinno e Da Bellonio ma senza particolari sussulti per Gervasio. Ripresa che si trascina poi fino alla rete della sicurezza realizzata da Patruno, in contropiede, capitalizzando al meglio un’ulteriore dormita della difesa avversaria. Vittoria corroborante per il morale, senza strafare ed anzi svolgendo una sorta di “compitino” dato il modesto valore offerto oggi dal Lucera, che da parte sua si è confermato una squadra acerba, con molto terreno da recuperare e abbastanza “leggera” in alcuni suoi uomini. E’già crisi per Mancano, che dovrà difendersi da chi potrebbe soffiargli il posto sin dalle prossime sfide. La quinta giornata, in programma domenica, vedrà i gialloazzurri andare a Fasano; impegno ostico già di per sè che diventa maggiore in quanto i brindisini hanno perso il derby a Martina, trovandosi appaiati in classifica con l’Audace e vorranno rifarsi dello stop subito. Ma la truppa di Di Corato dovrà dimostrare che si possono fare punti anche con le altre squadre, non solo il Lucera, senza dubbio portafortuna degli ofantini in quest’avvio di stagione.

CONDIVIDI
  • ceri

    ma dove vuole andare questa squadra? vittoria inutile