E’ andato in onda ieri sera, sabato 25 settembre, in prima serata il video girato da Edoardo Stoppa di Striscia la Notizia, sulle condizioni del canile di Cerignola. Nel mirino dell’inviato di Canale 5 è stato il proprietario della struttura, Barrasso, che in palese difficoltà ha cercato di spiegare le sue ragioni. La denuncia riguarda le condizioni di malsana vivibilità del luogo e la conservazione delle carcasse degli animali (cosa che per altro era stata già denunciata dal Movimento Politico la Cicogna). Infatti, oltre ad aver scovato alcune di queste nelle campagne adiacenti la struttura conservate malamente in buste nere di plastica, lo staff del tg ha ritrovato le stesse gettate in cassonetti all’interno del canile stesso. L’inviato ha ricordato al direttore che esiste una legge in Italia sulla conservazione delle carcasse in modo da non far proliferare eventuali virus o epidemie, in attesa del ritiro da parte degli enti preposti. In conclusione la promessa di Barrasso è stata di cambiare il sistema di tenuta, rispettando ciò che la legge detta, e Stoppa ha promesso che ritornerà per constatare gli effettivi miglioramenti. Ancora una pagina triste per la nostra città sottolineata da Striscia, che torna per la seconda volta nei nostri luoghi dall’inizio del 2010. Nella prima, Fabio e Mingo, intervistarono il Capitano deI Vigili Urbani, Mandrone, sulla funzione della Polizia Municipale nella nostra cittadina.

  • stabbene a Patrizio ,ma anche Marinelli che ha sollevato il problema e tutti i componenti della Cicogna, che devo dire hanno un fegato da far invidia . BRAVI – BRAVI – BRAVI!!

  • patrizio

    ma anche un tal filippo ha fatto il suo dovere di cittadino!!!!
    ma noi siamo un bel gruppo uniti in ogni lotta.

  • anna

    nessun bravo a patrizio

    • patrizio

      e chi lo vuole il bravo!!!!
      andassero adesso a sistemare il canile!!!!!

  • JerryJordan

    Se volete gestire un canile, be fatelo, ma con vero rispetto e di vera umanità.
    Non si trattano in quel modo, e non bisogna inventarsi frottole con scuse di vario genere.
    Bisogna avere un certo tipo di coscienza per trattare questi poveri cani.
    Striscia o non striscia, i cani vanno trattati per bene.