Nota di risposta a Striscia La Notizia apparsa su facebook, firmata Gli Amici di Balto.

«Contro la regola del “Chi tace acconsente” cerchiamo di rispondere al servizio di Striscia, ad alcuni insulti sul web e a tutto il resto per fare almeno chiarezza. Durante la campagna elettorale l’attuale consigliere comunale ex candidato sindaco Franco Metta ha chiamato a giro: Berardino Tonti “Ninna Nanna”, Michele Romano “Pokemon”, Elena Gentile “Libera e Bella” eccetera. Franco Metta ha fatto sorridere molta gente, compreso Patrizio Maggio e Gli Amici Di Balto ed ha descritto queste battute come “Lezii” accostandosi a Marco Travaglio, che chiama Berlusconi “Banana”, per esempio.

Pochi mesi dopo facciamo uscire un comunicato in cui chiamiamo con un “lezio” appunto, Patrizio Maggio definendolo “Gabibbo” e Patrizio si è offeso a morte e noi continuiamo a non chiedergli scusa e cerchiamo di spiegarci.

Ci si riferiva alla cattiva informazione che continua ad inquinare i pareri delle persone.

Ci sono punti di vista discordanti: per noi il servizio di Striscia non solo è manipolatorio ma è anche poco sostanziale. Non sappiamo cosa hanno in mente le persone quando si parla di canile, non è assolutamente una villeggiatura per cani ed è, intrinsecamente, un lager perchè i cani non possono uscire o entrare a piacimento. In altre parole non sono liberi, cosi’ delle riprese in un canile sono, intrinsecamente appunto, scioccanti ed è inutile se si mette l’erbetta: una prigione, anche con i fiori sulla finestra serrata è pur sempre una prigione quindi cerchiamo di darci una regolata su questo.

Inoltre mettiamo in chiaro alcuni punti:

Gli Amici di Balto prende le distanze da questo tipo di informazione ed invita -inutilmente, visto che nessuno viene-, a visitare il canile, quando e come vuole.

Le distanze vanno prese per la faccenda delle Norme che riguardano il canile. Non abbiamo mai detto che il canile è a norma, attribuiamo alle istituzioni questo tipo di responsabilità – visto che un’associazione non puo’ prendere questo tipo di decisioni- ma allo stesso tempo non è possibile buttare 500 cani nel cesso perchè la struttura non è a norma, in egual misura con cui, per esempio, la SIA continua ad operare con un sequestro pendente. Ricordiamo, il canile non è in buone condizioni come Cerignola tutta e certe menti non sono in buone condizioni.

Mettiamo in chiaro, non solo l’amore per i cani -non dobbiamo spiegarlo a Cicognini o Mettiani e feisbuccari vari il nostro amore-, ma che come associazione siamo interni al canile per tutto quello che riguarda le adozioni; ne abbiamo ultimate 114 e ci fà male quando tutto questo, purtroppo, venga occultato e si mette in dubbio qualcosa che pensiamo sia inattaccabile.

Non appoggiamo i metodi con cui movimenti politici si procacciano uno scoop e ricordiamo di nuovo che a differenza del giornalismo da domenica pomeriggio c’e’ sempre la possibilità di ascoltare diverse campane e mettersi al lavoro seriamente.

Se poi Striscia la Notizia fà opinione allora evviva non solo l’ignoranza ma il pressappochismo. Nessuno si è soffermato sul fatto che nel servizio, all’intervistato Barrasso, che ovviamente ha le sue responsabilità in merito, non è riservato nemmeno il diritto di replica. Nessuno sembra aver analizzato il video veramente.

Il “giornalista” di Striscia si chiede e si risponde da solo dandosi ragione e compiacendosi, poi monta il servizio e le pecore  da casa belano e gridano: “Non è beeeeeeene!”

Ma questa, lo ripetiamo, non è informazione, è propaganda da quattro soldi.

Se per qualcuno Striscia è un programma di riferimento bisogna davvero chiedersi in che direzione stiamo andando.

Ripetiamo il canile non è a norma e dei provvediamenti vanno presi e forse la Cicogna puo’ cavalcare quest’altra mancanza, per carità, si accomodino, cosi’ i meriti di aver sgomberato un lager andranno a Patrizio Maggio e lui avrà il suo momento di gloria, ma ricordiamo sempre che informazione fatta a questo modo non solo è ridicola ma anche fuorviante, allontana dai problemi e dalle risoluzioni sensate.

Intanto noi continuiamo a lavorare fra i tanti ostacoli e volendo dare un senso a questa risposta, mettiamo in chiaro che tutto quello che sta succedendo rende discutibile il nostro operato all’interno del canile e nuovamente dobbiamo ammettere che ci dispiace che nessuno si occupi della verità».

  • A me è sembrato che Striscia la Notizia parlasse del canile gestito in “deroga” da Barrasso ……voi cosa rispondete a fare, c’entrate qualcosa? dopo tutto sto pò pò di articolo mi pare proprio di si!

  • JerryJordan

    Se volete gestire un canile, be fatelo, ma con vero rispetto e di vera umanità.
    Non si trattano in quel modo, e non bisogna inventarsi frottole con scuse di vario genere.
    Bisogna avere un certo tipo di coscienza per trattare questi poveri cani.
    Striscia o non striscia, i cani vanno trattati per bene.

  • Antonio

    Indipendentemente dal servizio di Striscia, ma avete visto bene le immagini della struttura? la secondo voi un canile è quel recinto con quattro lamiere appoggiate su mattoni? Indipendentemente da erbetta oppure no, quello non è un canile.

  • paola

    Ciao Chiara e a tutti gli amici di Balto
    Pienamente daccordo con voi per quanto riguarda il non sminuire il vostro lavoro. Abbiamo passato non poche domeniche insieme ai cicognini (come si fanno chiamare adesso) nei vari gazebo a publicizzare la vostra iniziativa, perchè in quel momento serviva anche la tua associazione, che portata voti.
    So la fatica e l’impegno che ci mettete, e ti posso garantire che io adoro gli animali e soprattutto i cani, ma lascia che ti faccia un piccolo appunto: proprio in occasione di uno di questi gazebo ti è stata data un’idea, che però tu e la tua assosciazione non avete preso minimamente in considerazione, passi che il canile fa schifo, e lo faceva già tre anni fa, e forse pure prima, passi che l’amministrazione (da sempre, e non solo quella di oggi) da un contributo forse troppo irrisorio per regolarizzare la struttura, passi che il sig. Barrasso non riesce a sistemare le cose, per volontà o per necessità, (questo lo sa solo lui), però sai come si dice “AIUTATI CHE DIO TI AIUTA”.
    Io per prima sono una di quelle persone che vorrebbe tanto avere un cane e che non può tenerlo per regole condominiali e spazio, ma ciò non vuol dire che non lo voglia….

  • Giuseppe

    Tutti sono capaci di vedere i mali di questa città ma NESSUNO, o quasi, fa qualcosa per migliorala. Criticare? Facilissimo! Chiamare stampa, polizia, marines è cosa da tutti. Però nessuno si è chiesto cosa sarebbe successo se non ci fossero stati il canile e gli amici di Balto. Tutti quei cani sarebbero per strada e Striscia sarebbe venuta per il problema del randagismo!

  • antigabibbo

    W gli amici di Balto.
    Abbasso quel bruttissimo gabibbo

  • rinco

    valentino vergognati per tutto cio’ che scrivi!!!!!
    se al servizio di striscia togliamo l’audio vediamo solo i cani con tutta la merda incui li fate stare per giorni e giorni,le ciotole fate con i fusti, i canimorti tenuti senza un frigorifero…..VERGOGNATI.
    continuate ancora ad offendere un conto sono le offese dette in campagna elettorale(infatti adesso tonti e elena gentile sono in buoni rapporti con metta) voi avete offeso Maggio solo perche’ e’ venuto a toccare un tasto che vi sta a cuore che nessuno ancora capisce perche’ vi spacciate per amici degli animali e poi li fate stare cosi? vuoi fare una bella cosa? vuoi far vedere alla citta’ che li si sta bene? mettiti in un recinto tu e tutti quelli che adesso vorrebbero sminuire la cosa per 3 giorni e poi ci sentiamo.
    VERGOGNATI VERGOGNATI VERGOGNATI
    P.S.
    HANNO AIUTATO A PRENDERE VOTI? MA SE FACEVANO SOLO GAZEBOO PER FARE SOLDI PER LA LORO ASSOCIAZIONE?…..FORSE

  • rinco

    e questi due che ogni link che si scrive contro la cicogna devono sempre intervenire……gia sapevamo che mangiavate alle spalle del comitato adesso criticate sempre ogni pelo le cose dirle in faccia mai? al ridicolo non c’e’ mai un limite.
    meno male che non le stiamo vedendo piu’ le facce vostre.

    • Paola

      visto il commento precendente credo sia riferito anche a me “questi due”.
      Rinco, visto che tu sai chi sono, considerato che parli della mia faccia, mi dici com’è la tua, sempre se hai la forza psicologica di farlo!!!
      Qui non si critica nessuno, ho iniziato con Franco, è stata una bella esperienza finchè è durata, ma poi le carte in tavola sono cambiate, e le decisioni prese dal comitato politico,o movimento che dir si voglia, cicognini, fai tu chiamatevi un pò come vi pare, a me non sono più piaciute, e non credo di fare torto a nessuno se esprimo il mio dissenso, non redevo che fosse diventata una loggia massonica!!!
      Vi siete esposti, così come mi ero esposta io all’epoca, accettate che qualcuno possa non essere in accordo con le vostre teorie.
      E poi, caro RINCO, non ho nessun problema a confrontarmi con chi che sia del movimento, visto che qualche MIO AMICO (vedi Patrizio MAGGIO) che a prescindere quello che ci scriviamo o CI DICIAMO IN FACCIA, continuo a frequentare, senza alcun problema.
      Certo se si parla di politica ormai abbiamo alcuni, e sottolineo alcuni, punti di vista diversi….
      Poi ora credo di aver dato già troppe spiegazioni ad un che si nasconde dietro uno pseudonimo.
      Ripeto visto che mi conosci sai dove trovarmi….

  • Per giuseppe,
    oltre ai marines io chiamerei i NAS la Polizia e quant’altro pur di fare giustizia che tu vedi ,ma non so dove, e il randagismo poi se usi bene gli occhiali a cerignola c’è eccome e sai perchè, non funziona l’accalappiacani!! CHIARO?

  • Antonio

    Marines a Cerignola? magari!!! è quello che chiedono la maggior parte dei cittadini.

    Randagismo a Cerignola? basta girare per la periferia della città che si possono incontrare cani randagi a volontà.

    Per lavoro in questi giorni sto lavorando in una piccola città della periferia di Milano…. hanno un canile (periferia) e addirittura un gattile (in città) bellissimi, ben tenuti, puliti, con una zona veterinaria, zona giochi e adizioni. Nel pomeriggio sono anche aperti ai bambini che vogliano giocare con cani e i gatti… un altro pianeta. Qui i soldi della comunità vengono utilizzati.

  • rosa

    solidarietà a paola. hai fatto bene a lasciare quel carrozzone

  • Paola

    Grazie per la solidarietà, Rosa.

  • Giuseppe

    Rinco (ci aggiungerei …..glionito) sia ben chiaro che da mangiare me lo so procurare benissimo da solo, anzi il comitato ha sempre e solo pagato i materiali di consumo. Se guardate le fatture NON TROVERETE UN SOLO CENTESIMO DI COSTI DI MANO D’OPERA NE DI RICAMBI SOSTITUITI. E visto che la mia ditta lavora ancora come lo fa da 20 anni senza il comitato credo sia stato irrilevante l’apporto economico che ho ricevuto.
    Ti assicuro che la cosa è reciproca, voi non vedete la mia faccia io non vedo le vostre lungue sbavare. Gli amici del movimento me li saluto fuori (quelli buoni) gli altri che vadano tranquillamente a f……ulo!!!!!
    Per dire in faccia le cose ci vuole qualcuno di fronte, e purtoppo i temerari de vostro gruppo quando mi incontrano cambiano strada.

  • valentino

    caro rinco,come vedi io mi identifico non ho paura a nascondermi sotto pseudonomi.Noi non abbiamo offeso nessuno tanto meno Franco,di questa cosa sono sicura che Metta è daccordo con me per il semplice motivo che è troppo intelligente per non capire quello che c’è scritto sull’articolo(chiaramente a differenza tua che ti scaldi tanto è urli).Noi non abbiamo offeso Patrizio se chiamre GABIBBO è un offesa dovevate chiamare le iene visto che il gabibbo lavora con striscia.Noi non ci spacciamo per gli amici degli animali,noi lo siamo è lo dimostra tutto il lavoro (documentato)che abbiamo fatto fino ad oggi,ma siccome tu parli solo per aprire la bocca,non sai che basta andare alla ASL per leggere tutto ciò che abbiamo fatto fino ad oggi.Il canile di cerignola ha bisogno di interventi questo lo sappiamo anche noi,ma questa cosa compete alle istituzioni è se tu avessi letto bene la nota è scritto.Ma intato aspettiamo che passi tempo, prima che si trovi una soluzione i cani non si possono buttare per strada,come non si può tenere l’mmondizia nonostante la sia è sotto sequestro,il paragone fatto era proprio per cercare di fare intendere la cosa a persone come te(nulla non ci siamo riusciti opteremo per un disegnino la prossima volta).Chiudo spiegando una cosa a chi scrive che la esponsabilità del radagismo è dell’accalappiacani.Se ci sono tanti randagi in giro è perchè l’asl del sud al contrario del nord non fa opera di sterilizzazzione come dice la legge,quindi tu puoi accalappiare anche 20 cani al giorno in quel posto ne torneranno altri 20 perchè:un cane femmina mette al modo nell’arco di 6 anni più di 600 cuccioli,quindi fatevi 4 conti 2 cagne in 6 anni ne mettono al mondo 1200,avete idea di quanti cani possono andare in giro,calcolando anche l’alto tasso di mortalità dei cuccioli per strada.Questo è il radagismo signori non l’accalappiacani,i 114 cuccioli dati in adozione da noi vivono tutti da roma in su perchè da quelle parti in 6 anni c’è stata un forte programma di sterilizzazzione tanto che la gente del nord se vuole aiutare un cucciolo deve prenderlo da noi di tutto il sud ovviamente,parlo di cerignola,foggia,barletta,bari,napoli,sicilia,sardegna e tutte le altre città del sud,perchè la stessa legge come i fondi per la sterilizzazzione non vengono usati,non chiedetemi perchè perchè anche questa è competenza delle istituzioni,l’unico modo per combattere il radagismo è la sterilizzazzione.Vi faccio un esempio è chiudo,uno dei canili di Bologna ospita 60 cani tutti dai 4 anni in su perchè a Bologna se vuoi un cucciolo ho lo adotti da noi o lo compri,questo grazie alla sterilizzazzione.Questa è la lotta al randagismo,senza dimenticare il fatto che le istituzioni hanno l’obbligo di mettere il canile in DEROGA questo lo ricordo a NORMA,ma nel frattempo tutte queste anime un posto devono pur averlo,e al contrario di quello che pensa qualcuno di voi noi facciamo sempre il massimo per cercare di farli stare nel miglior modo possibile.Compreso caro rinco chiudermi nel box con loro,lo faccio tutti i giorni non solo mi diverto tanto perchè adoro stare chiusa in un box con 4 5 cani che mi saltano addosso è posso coccolarmeli almeno per 1 ora,lo facciamo sempre noi volontari peccato che siamo pochi.però se tu avessi voglia di darci una mano vieni pure a chiuderti nel box ti assicuro che è un ottima terapia non solo per la depressione, ma anche per la tua aggressività……………

  • Giuseppe

    Caro Antonio hai ragione (purtoppo). Li si va in giro con le cinture allacciate, con il casco (anche in bici), non ci sono ambulanti che vendono frutta, fiori e altro per strada (signori ciò è dannoso per le attività commerciali non solo vendere la merce contraffatta), non parcheggiano davanti agli scivoli (e se lo fanno il carro attrezzi arriva dopo poco), o sui marciapiedi ecc. in una parola CIVILTA’.
    Gli occhiali li uso benissimo e il randagismo lo vedo, magari se qualcuno usasse il cervello capirebbe anche che chiudere il canile oggi significherebbe aggiungere altri 500 randagi (500+100=600). Vanno migliorate le condizioni questo si, però se qualcuno piuttosto che chiamare la stampa si rimboccasse le maniche e desse una mano credo che sarebbe da tutti gradito.

    • Antonio

      Ciao Giuseppe,
      mi trovi daccordo con te su tutto tranne sul fatto di considerare “canile” quei quattro mattoni e quella specie di recinto. A Cerignola non si può dire che esiste un canile, ma qualcosa che vuole essere un canile, ma che non lo è. E’ necessario crearne uno “vero”.

      La stampa inoltre benvenga che serve a far risvegliare le coscenze di tutti noi! Se non fosse stato per Striscia, ora il problema del canile sarebbe ancora li a marcire. Speriamo che ora risolvano qualcosa.

      Rimboccarsi le maniche questo è vero, ma a tutto c’e’ un limite: cosa paghiamo a fare le tasse se poi i servizi che un “normale” Comune deve offrire invece non ci vengono offerti?

  • VIMAR

    antonio purtroppo alcuni parlano solo per dare fiato alle bocche.
    la questione canile e’ scottante infatti vedi dopo striscia non ce stato nessun commento da parte di noi della cicogna.
    perche’ striscia e’ stato il punto di arrivo di una serie di cose nate gia dalla primavera scorsa e poi portati a termine da patrizio che si e’ assunto l’onere e il rischio e ci ha messo la faccia e il nome.
    noi siamo tutti con lui e la cosa che ci hafatto restare un po’ straniti e’ l’intervento cosi rude e pesante degli amici di balto che con il canile non hanno molto da spartire.
    questo ha lasciato molti dubbi tra noi e tra i cittadini che sanno le condizioni del canile, sanno dei quasi 15000 euro che prendono al mese per farli stare li in mezzo alla cacca,oggi siamo andati a dargli un occhio a quei poveri cani, cacche,tutti bagnati,crocchette(poche) miste ad escrementi e pioggia alcuni cani non stavano sotto le lamiere perche li si erano fatte dell pozze.
    un vero dolor di cuore e adesso l’amica di balto che ci porta gli inviti per la manifestazione di domenica dira’ che e’ tutto falso che i volontari stanno gia pronti con il phon per asciugare i cani.
    la manifestazione di domenica la facevate al canile invece che in villa, sai quanti vi diranno le parole o vi guarderanno storti? ormai lo sanno che ……..

  • antonio

    ma se nel canile di cerignola i cani sono mischiati maschi e femmine a che serve sterilizzare? per 2 sterilizzati al mese ne nasceranno altri 10! la verità è che al signor barrasso conviene avere quella struttura…più cani=più soldi! l’associazione degli amici di balto si occupa nel 95% dei casi dei cuccioli, x il resto i cani adulti e anziani che stanno in quel canile hanno chi la rogna, chi la lesmania, chi zoppica, chi ferito chi affamato…un’associazione che pensa solo ai cuccioli, che fa adottare al nord e che chiede sempre soldi per intascarli…ma si sa, è bella la sinergia italo-mafiosa in tutta italia asl-canile-associazione….ci guadagnano un po’ tutti…tranne i cani ovviamente! dov’è il sindaco di ceirgnola giannatempo? colui che ha rincuiso il proprio cane in un box piccolissimo del canile?! un cane anziano, povero! grazie sindaco! grazie davvero! il suo cane poi le è grato!