Adesso è ufficiale, il progetto per l’Opera Pia Monte Fornari partirà. La data concordata per l’inaugurazione è il 30 Ottobre, con la presenza di un ospite speciale (di grande livello) che non vi sveleremo ora per non rovinare la sorpresa. Abbiamo incontrato, nella serata di lunedì 4 c.m., uno dei fautori dell’idea, Rosario Didonna, il quale si è detto entusiasta di quanto fatto finora. «Stiamo partendo col piede giusto – ci ha confidato – e l’idea è quella di creare uno spazio aperto a tutti, non solo a chi ha redatto il progetto. Il giorno 29 Ottobre faremo una conferenza stampa di apertura dei lavori e presentazione. Tutte le idee che riguarderanno la cultura e l’arte, con le molte varianti, saranno prese in considerazione, senza distinzione di provenienza. Abbiamo bisogno di gente che non voglia perder tempo e che abbia la volontà di fare – ha aggiunto Rosario che poi, con una nota di spirito, ha rimarcato – astenersi perditempo, come in certi annunci». L’idea era tema di discussione da settimane, con non pochi mugugni da parte di alcuni scettici che vedevano, in questa prospettiva, la voglia pura e semplice di ricavare profitto. Invece, possiamo garantire con una certa sicurezza, di aver incontrato persone che hanno una grande volontà di fare e che stanno dando l’anima (come si dice in questi casi) per questo posto. «Vogliamo che l’Opera Pia diventi il fiore all’occhiello per Cerignola e per la Regione. Le tante iniziative, il centro ristoro, la sala conferenze, il museo del grano, un palco sempre pronto per le esibizioni musicali e teatrali, e tanto altro, sono gli ingredienti fondamentali del progetto», ha ribadito Didonna. Ci sembra di poter dire che una tale iniziativa parta con delle premesse davvero di alto livello e noi tutti ci aspettiamo di poter tornare, tra qualche mese, a intervistare nuovamente gli artefici dell’idea, complimentandoci con loro per il risultato. In conclusione Rosario ci ha risposto, a una precisa domanda sulle collaborazioni, «vogliamo collaborare con tutte le associazioni, senza distinzione di colore politico, per il bene della città». Per ora non possiamo fare altro che congratularci con il gruppo di ragazzi e fare un grosso imbocca al lupo per il futuro.

1 COMMENTO

  1. Auguri a Rosario e a tutti i ragazzi che hanno lavorato tanto per questo progetto 🙂 Fatevi valere 🙂

Comments are closed.