Gli agenti del commissariato di Cerignola, hanno sgominato una banda dedita al riciclaggio di mezzi rubati. Il gruppo agiva prevalentemente sul territorio cerignolano. Su ordine del gip del tribunale di Foggia Carlo Protano e su richiesta del pm Lidia Giorgio, dodici le persone arrestate questa mattina all’alba (due ancora ricercate) appartenenti ad un’associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio di autovetture, una settantina circa, di media e grossa cilindrata. Nel corso del blitz sono stati sequestrati beni mobili ed immobili per quasi due milioni di euro. Gli arresti sono stati eseguiti prevalentemente nel centro ofantino, ad eccezione di un noto pregiudicato di Orta Nova. Tra i beni posti sotto sequestro anche un autorimessa ed un capannone dove le autovetture venivano smontate. I pezzi venivano rivenduti illegalmente, creando così un notevole giro d’affari. (fonte TRE, Ansa)

1 COMMENTO

  1. e mo dove li compro i pezzi del BMW???scherzo,hanno fatto benissimo,non se ne può più di vedere a Ceri persone che non possono mangiare con mercedes ecc…

Comments are closed.