Illustre Presidente. Faccio seguito alla mia interrogazione urgente sulla delibera di Giunta Comunale n.137 del 5 ottobre. Le segnalo che la situazione è più grave di quanto ho scritto. In loco quel suolo,che in delibera si decide di dare in comodato oneroso(?), è in realtà già occupato dal condominio. E non da oggi. C’è già una recinzione,ci sono i cancelli. Insomma,tutto quello che in apparenza avrebbe dovuto essere concesso, i condomini richiedenti se l’erano già preso, realizzando manufatti e recinzioni in maniera del tutto abusiva,debbo  ritenere  a questo punto. Ed ecco la maggiore gravità della situazione. La Giunta delibera per “sanare” un abuso; per premiare gli “abusivi”. Veramente intollerabile. E non so dire da quanto tempo quella situazione fosse in atto. Come sia stato possibile che gli istruttori ingegner Mastroserio e geom. Rinaldi abbiano ignorato lo stato dei luoghi,istruendo(sic) la pratica. Non comprendo,poi,le motivazioni! Occorre concedere in comodato a prezzo ridicolo il suolo,perché venga
recintato e perché si evitino gli incresciosi episodi che si verificano in  quell’area. Quali siano questi episodi non è dato di sapere, ma peggio: deliberiamo al fine di impedire gli “incresciosi”,ma il suolo è  già  recintato ed occupato. Dinanzi ad un abuso e ad un reato(occupare suolo pubblico lo è),la Giunta  interviene a sanare. Citt tu e citt ghei. Consideri la presente integrazione della interrogazione urgente. La prego di informare l’assessore Gallo,perché predisponga per il prossimo  consiglio una esauriente spiegazione. Oppure revochi immediatamente la delibera. La saluto.

3 COMMENTI

  1. ma avete capito o no che non è niente abusivo? forse non capite l’italiano. Abbiamo tutti i permessi, niente è stato fatto illegalmente. Lavorate e non perdete tempo

  2. c’è caos anche sui rilevatori, ma chi contesta dovrà dimostrare ciò che dice
    io non credo fossero raccomandati

Comments are closed.