Il Sindaco, Antonio Giannatempo, ha nominato l’avvocato Enzo Pece Assessore alle Risorse Umane e al Contenzioso. Il primo cittadino assume la delega alla Cultura, dopo le recenti dimissioni di Marco Merlicco. “Conoscendo bene Enzo Pece – afferma Giannatempo – sono sicuro che riuscirà a svolgere nel miglior modo possibile il compito che gli è stato affidato. La mia è stata una scelta non politica, ma personale. Il rapporto tra gentiluomini è alla base della mia attività politica; da oggi mi interessa solo che lui faccia bene l’amministratore di questa città”. Il neo assessore è sulla stessa lunghezza d’onda del primo cittadino: “ Come è successo anche nella precedente esperienza con Antonio sindaco, anche questa volta, trattandosi di un rapporto fiduciario tra me e lui, gli ho già consegnato una lettera di dimissioni con data in bianco a dimostrazione di quanto spiegavo, in modo che il primo cittadino possa utilizzarla a suo piacimento in qualsiasi momento. Questo, per far capire che il mio impegno sarà solo di carattere amministrativo, non politico, e che dunque da parte mia non c’è nessun attaccamento alla poltrona ma solo una grande voglia di lavorare per la città”.

Sempre oggi il sindaco ha proceduto alla nomina di due nuovi dirigenti: Maria Concetta Valentino, che guiderà i settori Risorse Umane, Servizi Demografici e  Sportello Unico per le Attività Produttive; e Francesco Casamassima, a cui sono stati invece affidati i settori dei Servizi alla persona, Cultura, Istruzione e Sport. “Ho deciso di premiare due persone – spiega Giannatempo – che non solo in questo scorcio della mia sindacatura, ma già precedentemente hanno collaborato splendidamente con l’Amministrazione, non facendo pesare la carenza di personale in settori strategici”. “Sono estremamente felice dell’incarico che mi è stato conferito – dice la dottoressa Valentino – perché costituisce una gratificazione al lavoro che ho sempre cercato di svolgere con il massimo impegno in un clima di fattiva collaborazione con i miei colleghi, anche e soprattutto in termini di rapporti umani”. “La nomina a dirigente mi sprona a fare ancora meglio nel lavoro che mi attende quotidianamente – afferma invece il dottor Casamassima – metterò a disposizione le mie competenze per contribuire a far sì che il Comune sia sempre più vicino alle esigenze e ai bisogni della collettività. E’ questo l’obiettivo che intendo perseguire per ripagare il Sindaco e l’Amministrazione, che ringrazio, della fiducia accordatami”. Confermati i dirigenti già in carica: Custode Amato (Edilizia Privata, Ambiente e Verde pubblico); Clorindo Izzillo (Lavori Pubblici e Manutenzione); Vito Mastroserio (Urbanistica, Prg, Patrimonio); Adriano Saracino (Servizi Finanziari); Giuseppe Mandrone (Polizia Municipale).

Macrolibrarsi.it presenta il libro: Scelgo la Libertà

3 COMMENTI

Comments are closed.