AGGIORNAMENTO 21.00 Si tratta di tre persone, almeno a quanto detto dai carabinieri i quali stanno indagando sul caso per accertare ancora degli elementi. Pare che due persone a bordo dell’Iveco abbiano sfondato la vetrata e, una volta dentro la banca abbiano minacciato i pochi dipendenti nel tentativo di recuperare qualcosa. In realtà la cassaforte era stata già chiusa e il colpo non è andato a termine. I due sono corsi fuori dove c’era un terzo uomo a bordo di una Fiat Uno, e sono scappati senza lasciare traccia. Prima di rimuovere il mezzo abbandonato, la scientifica ha effettuato le rilevazioni del caso nel tentativo di fare chiarezza sulla dinamica.

AGGIORNAMENTO ORE 17.00 Un tentativo di rapina è stato effettuato da alcuni malviventi alle 16.30 circa in piazza Matteotti, in pienissimo centro città (dove si trova il Teatro Mercadante), allo sportello della banca Popolare di Bari sita all’angolo di Palazzo Coccia. Dalle prime ricostruzioni e dalle testimonianze dei presenti, un furgone bianco, un Iveco Daily a quanto pare, è andato ad infrangersi contro le vetrate dell’ingresso della banca per forzarne l’entrata e portare a termine il colpo. Scene di paura e spavento per i presenti all’interno della filiale, con alcuni astanti letteralmente saltati in piedi alla vista del botto contro le finestre. Subito sono accorse le forze dell’ordine che stanno cercando di fare luce sull’accaduto, ricostruendo sia la dinamica che ascoltando i testimoni; il colpo dovrebbe essere fallito poichè il mezzo usato come ariete è fermo nella zona ora transennata ed interdetta al traffico: tuttavia non si ha ancora al momento la certezza di ciò. Non appena si avranno ulteriori notizie vi aggiorneremo sulla situazione.

CONDIVIDI