Terzo appuntamento ed altre dieci “freddure” tra fatti locali e nazionali. Avviso ai permalosi e agli intoccabili (presunti tali): ricordatevi che, come recita uno slogan di qualche tempo fa, “una risata vi seppellirà…”. Buona satira con “Nun te reggae più”, la rubrica che vanta un preciso numero di risate tra i lettori!

– Il Tg 1 tace anche sulla sempre più devastante crisi di governo. Oramai negli ambienti scientifici si sta facendo strada una nuova equazione matematica: “Minzolini sta ad una notizia vera come un diabetico sta ad un cornetto di Lorusso”.
– Dopo le false voci che lo volevano aderente a Fli, G. Galantino smentisce tutti: «Non potrà mai accadere che io aderisca ad un partito di destra». In fondo è già accaduto.
– Franco Metta ricorre al prefetto per le «interrogazioni saltate nell’ultimo Consiglio». In origine era il “salto della quaglia”… oggi si è arrivati al “salto della cicogna”.
– Giannatempo promette il Palazzo del Volontariato alle giovani associazioni. Nel frattempo gli Amici di Balto denunciamo l’aumento del randagismo e dell’abbandono dei cuccioli. Le associazioni tornano a casa… Lassie non ancora.
– Il manifesto dell’assemblea cittadina di Sel invita a recarsi a Palazzo di Città in bicicletta. Loro si che ne capiscono di bici. In fondo sono “sellini”…
– Giannatempo sul murale di Di Vittorio: «Bisogna recuperarlo, ma tutelando la salute dei cittadini visto che il murale contiene fibre di amianto». Se non si riesce ad estirpare l’amianto una soluzione ci sarebbe: installare il murale a Tressanti tanto quelli sono abituati…
– Giovedì alle 16.30 alla Banca Popolare di Bari nulla di nuovo: qualcuno ha tentato di non rispettare la fila. E dov’è la notizia? Che il “qualcuno” era un Iveco Daily bianco ? Eh vabbè…
– Il 27 novembre Paul Connett sarà a Cerignola. Il professore americano di chimica ambientale è ideatore della strategia “Rifiuti Zero”. Si registra delusione negli ambienti Sia. Anche Vasciaveo voleva essere invitato in qualità di ideatore della strategia “Differenziata Zero”.
– A San Gioacchino a dicembre sarà inaugurata una piazza ai “caduti di Nassirya”. A quando una piazza per i nostri “caduti” in pozzi, sylos e cisterne?
– Domenica 21 novembre Paolo Brosio sarà a Cerignola. L’ex inviato del Tg4, diventato famoso per le sue cronache ai tempi di Tangentopoli, cerca rilancio in quel di Cerignola. Da Tangentopoli a “Parentopoli”.

CONDIVIDI
  • PATRIZIO MAGGIO

    LE ULTIME DUE SONO FANTASTICHE…..

  • mi piace

    Freddure sempre pertinenti e che stanno sui fatti della settimana…Se la satira in tv è bandita, godiamocela qui! Bravi ragazzi, bravo Satyricon