Sabato prossimo, al campo sportivo “Michele Cianci”, le squadre dell’ Itc, Itis e Liceo Classico saranno protagoniste del “Torneo della Solidarietà”, organizzato dall’ omonimo Comitato e dalla Consulta per lo Sport. Il ricavato verrà devoluto agli “Amici di Claudia”, associazione impegnata nella lotta alla fibrosi cistica, e sarà impiegato per finanziare progetti di ricerca scientifica riguardanti questa malattia.

Un triangolare di calcio nel nome della solidarietà. E’ quello che sabato 20 novembre, dalle 10 alle 13, vedrà impegnate sul terreno di gioco del campo sportivo “Michele Cianci” le rappresentative di tre istituti superiori di Cerignola, l’Itis “Righi”, l’Itc “Dante Alighieri” ed il Liceo Classico “Nicola Zingarelli”. Il “Torneo della Solidarietà”, così è stata intitolata la manifestazione, è organizzato dall’ omonimo Comitato e dalla Consulta comunale per lo Sport. Gli organizzatori stanno raccogliendo fondi tra le scolaresche – il contributo, equivalente al costo del biglietto, è di 2 euro a persona – chi vorrà assistere al triangolare pagherà invece 3 euro se acquisterà il biglietto al botteghino. Il ricavato sarà infatti devoluto all’associazione “Amici di Claudia”, in prima linea nella lotta alla fibrosi cistica. Si tratta di un gruppo di medici, parenti ed amici di Claudia Nicchia, una ragazza di Cerignola scomparsa lo scorso 5 gennaio a soli 24 anni a causa di questa malattia. L’associazione finanzia e sostiene la ricerca scientifica relativa alla fibrosi cistica e ad altre malattie croniche, adottando, ogni anno, un progetto di ricerca nazionale. Presta inoltre assistenza morale e materiale a persone residenti nel nostro territorio, affette da malattie croniche e alle loro famiglie, e punta più in generale a sensibilizzare e diffondere conoscenze su tali malattie. Per il raggiungimento di tali obiettivi l’associazione organizza eventi e iniziative come concerti, premi, borse di studio e appunto manifestazioni come quella di sabato prossimo. “Il binomio sport e solidarietà funziona sempre – spiega il presidente della Consulta per lo Sport, Michele Allamprese – abbiamo offerto volentieri il nostro sostegno alla manifestazione. Invitiamo dunque i cittadini a partecipare in massa a questo evento, dimostrando concretamente sensibilità nei confronti di questa iniziativa”.

Sempre la Consulta, con il contributo importantissimo della Polisportiva Mediterranea, ha organizzato corsi di scherma, che prenderanno il via la prossima settimana nella sala ginnica del Palazzetto dello Sport. Si terranno il martedì e il giovedì, dalle 16 alle 18, e saranno curati da Eleonora Maffione, maestra federale di scherma di Barletta. I corsi sono aperti a tutti, e senza limiti di età; le prime due lezioni saranno gratuite. “Si tratta di un’opportunità che offriamo agli amanti di questo sport, che non hanno mai avuto in passato la possibilità di praticare a Cerignola tale disciplina  – afferma Allamprese – il nostro obiettivo è dare spazio a tutti gli sport, in primis a quelli cosiddetti minori”. Chi volesse ricevere maggiori informazioni in merito può rivolgersi a Maurizio Stagnì (338-1715016).