Il Sindaco, durante l’ultimo Consiglio Comunale, ha esordito chiedendo all’opposizione, cioè alla Cicogna, di “Abbassare i toni”. Il primo cittadino si è lamentato di come il nostro Movimento stia portando avanti la sua campagna contro “parentopoli”, affermando che questo tema non aiuta un grandissimo problema che affligge la città: LA DISOCCUPAZIONE. Il compito dell’opposizione è controllare l’operato della maggioranza e il Movimento Politico la Cicogna sta svolgendo egregiamente il suo lavoro attraverso la denuncia, in piazza e nelle sedi opportune, di speculazioni edilizie,concorsi di discutibile validità ed obbiettività,assunzioni clientelari,promozioni familiari, lottizzazioni altrettanto discutibili. Assolutamente ingiustificabili sono le lamentele del Sindaco. Non può, prima, assumere parenti e amici (solo per accontentare gli esponenti di partito), e poi lamentarsi se i cittadini disoccupati bussano alla Sua porta lamentando la mancanza di un posto di lavoro. Non può chiedere alla Cicogna di non denunciare quanto accade a palazzo di città. I cittadini che hanno votato al Consiglio Comunale gli esponenti del Movimento, l’hanno fatto perché sapevano che non ci si sarebbe fermati dinanzi a queste ingiustizie. Anzi. Ci si sarebbe impegnati a fondo in nome e per i diritti dei cittadini cerignolani. Il Sindaco chiede senso di responsabilità da parte dell’opposizione. Ma cosa intende per responsabilità? Responsabile è forse colui il quale non denunci i reati commessi dalla pubblica amministrazione o non dica in piazza i favori di questa amministrazione? NO Sindaco, il Movimento Politico La Cicogna non potrà restare fermo di fronte a queste e a tutte le ingiustizie. Con senso di responsabilità, ci chiede di essere omertosi? Non è nel nostro stile. I nostri non sono attacchi personali, e le persone intelligenti lo capiscono. Questo è un problema di costume, di correttezza e di trasparenza politica. Quindi, non sono più tollerabili clientelismi e favoritismi in danno di quelle persone che realmente hanno bisogno di un posto di lavoro. Sindaco,RADDRIZZI LE CONDOTTE E I COMPORTAMENTI e le cose, veramente, miglioreranno.

CONDIVIDI