Questa mattina, Franco Metta aveva sollecitato l’assessore all’ambiente, Stefano Palladino, circa le spese sostenute dal Comune per gli addobbi natalizi. Pronta la replica del giovane amministratore, che ribadisce il favore riscosso dalla cittadinanza per tale iniziativa, mettendosi a disposizione nel prossimo Consiglio comunale per chiarire e dissipare i dubbi espressi dal consigliere de La Cicogna. Ecco la nota giunta dall’assessore.

Ho preso atto che il consigliere Metta non condivide quanto deliberato dalla giunta circa luminarie natalizie, è una opinione che rispetto ma che ovviamente non condivido. Non mi sembra giusto però aprire un dibattito on line su un argomento che può essere discusso in sedi più opportune, il prossimo consiglio comunale sarà fra pochi giorni ed il consigliere avrà la possibilità con una interrogazione urgente di chiarirsi tutte le perplessità manifestate. Va detto che il consiglio comunale può essere seguito dal vivo, con la diretta radio ed in streaming (tramite il sito della cicogna), per cui chiunque senta la necessità di chiarimenti in merito potrà ottenerli tramite una sua eventuale interrogazione ed il successivo spero approfondito dibattito, se ciò non dovesse avvenire farò personalmente un ulteriore comunicato chiarificatore. Sarei del parere che solo a seguito di tale passaggio apparirebbe come seria una discussione sui siti internet che in questa fase, invece, non apporterebbe alcun beneficio e nessun effetto chiarificatore (ove effettivamente ve ne fosse la necessità). Intuisco, comunque, che il consigliere Metta domenica sera non è transitato lungo il corso della nostra città, avrebbe sicuramente notato moltissima gente, negozi che hanno fatto affari e che hanno chiuso molto tardi, un certo entusiasmo da parte dei cittadini per l’atmosfera creatasi grazie anche alle nostre luminarie. La questione degli incassi è ovvio non può essere a conoscenza del consigliere, nel rispetto del segreto bancario tenterò di rassicurarlo anche su questo punto. L’iniziativa delle luminarie natalizie ha l’approvazione della grandissima parte dei cittadini di Cerignola, stia tranquillo il consigliere Metta che l’attuale amministrazione non trascurerà le istanze di quei cittadini che stanno vivendo situazioni di disagio e che non sono certamente nelle condizioni di apprezzare il lavoro svolto in questi giorni dal mio assessorato.

2 COMMENTI

  1. L’assessore Palladino pensa di aver capito tutto facendosi una semplice passeggiata per il corso di domenica sera.
    Infatti non è ha conoscenza delle critiche e dei malumori mossi “all’iniziativa positiva” dagli stessi commercianti, in particolare modo da chi è stato derubato della propria merce in seguito anche ad un maldestro servizio di vigilanza, e da diversi cittadini. Non è che vedere gente passeggiare e guardare i negozi sia sintomo di approvazione dell’iniziativa. Occorre parlare con le persone, ascoltare i loro suggerimenti, le loro lamentele e non fare e valutare sempre di testa propria. Le valutazioni dell’assessore mi sembrano sinceramente un pò troppo superficiali.
    Aspettiamo il Consiglio Comunale per saperne di più, ma………..”assessore non si prenda altri 30 giorni di tempo come ha fatto per dare risposte sulle selezioni per il Censimento Agricolo, sempre che ne abbia date di risposte!!!!! Cerchi di essere più celere sugli argomenti che la riguardano”.

  2. ma le bancarelle sono state un vero fallimento….poi il furto dei provoloni e’ stato proprio il culmine.
    questa e’ la giunta del fare e del mangiare

Comments are closed.