Dopo la sosta natalizia, si torna in campo per la 20ma giornata del campionato di Eccellenza, e subito un test non agevole per l’Audace Cerignola: a far visita alle “cicogne” arriva il Terlizzi. La squadra della città dei fiori è totalmente rinnovata rispetto alla gara di andata; a fine ottobre si è dimesso il tecnico Notariale per carenza di risultati (9 punti in dieci giornate, con l’attenuante però di non aver potuto schierare la migliore formazione in varie occasioni). Al suo posto Pino Giusto, mister con esperienze in categorie superiori, accompagnato da rinforzi di tutto rispetto: il difensore Bartoli, i centrocampisti Loseto e Parente, l’attaccante Caracciolese. L’avvio stentato è stato spazzato via dai numeri impressionanti ancora in corso per i rossoblu, che parlano di tredici risultati utili consecutivi (sei pari e sette vittorie); recupero in classifica a quota 30 al limite della zona playoff; 15 punti finora ottenuti in trasferta, con colpacci conseguiti a Sogliano, Racale e Copertino impreziositi dalla secca vittoria col Martina nell’ultima dell’anno solare. Basta questo a testimoniare la complessità di uno dei due big match di domani assieme a Martina-Locorotondo. Da temere la coppia gol Manzari-Caracciolese, quindici gol in due per la bandiera dei baresi e il bomber arrivato a stagione in corso, terminali ideali per il 4-4-2 di Giusto che gioca e diverte da quando si è insediato in panchina. Ex del confronto la punta Ventura, lo scorso anno all’Audace. I gialloazzurri si stanno allenando duramente per farsi trovare pronti per la ripresa: un nuovo volto si è aggregato da poco, il laterale destro di difesa Spartà, proveniente dall’Eccellenza siciliana, utile per far rifiatare all’occorrenza Papagno o Compierchio, fin qui molto bravi. Appurata la squalifica di Giacco, sarà Pighin ad affiancare Lasalandra in attacco, con conferma dell’undici tipo per Di Corato che prevede Matera-D’arienzo in difesa, Riontino e Grieco (non in perfettissima forma) in mezzo a centrocampo, sugli esterni Piscopo e probabile Pugliese. Bisogna rialzarsi dal ko di Sogliano, consapevoli che la sfida con il Terlizzi si presenta ricca di insidie e molto difficile; a tale scopo la società, per garantire un’affluenza cospicua sugli spalti, ha previsto diverse modalità di acquisto dei biglietti. Fino a stasera, tagliandi in prevendita (7 euro) presso il Bar Olimpia in Viale Di Levante o al club Ultras 1984 in via Galliano; ridotto per la fascia 12-16 anni fissato a tre euro; per le donne ingresso gratuito, mentre domani il costo al botteghino sarà di 10 euro. Attesi un centinaio di supporters dalla cittadina barese, ma non sarà di meno l’incitamento e il sostegno dei tifosi locali. Calcio d’inizio alle 14.30, ad arbitrare designato un arbitro lucano, il sig.Rubino di Moliterno.