fonte "il Giornale"

Procedono incessanti le ricerche delle gemelline, Alessia e Livia, il cui padre si è suicidato questa notte. Si tratta di un 44enne di origine canadese residente in Svizzera, che a fine gennaio si era allontanato da casa con le figlie, due gemelline di 6 anni, di cui non si hanno più notizie. Da quando, il 28 gennaio, aveva lasciato casa e lavoro facendo perdere completamente le sue tracce. E ora si teme per la vita delle piccole.

La pagina di Facebook creata per la ricerca di Matthias Schepp e le gemelline Alessia e Livia è stata aggiornata oggi con la notizia del ritrovamento del corpo dell’uomo. In inglese è detto che “il corpo di Matthias è stato trovato a Cerignola (Foggia), in Italia meridionale. Noi speriamo e preghiamo che le piccole siano salve. Abbiamo bisogno del vostro aiuto attorno ad Ascoli, nel Sud Italia, per cercare ed aiutarci a trovare le carissime ragazzine”.

Le ricerche ora si concentrano soprattutto nella zona della stazione di Cerignola, a Marsiglia e a Losanna. Partecipano le polizie italiana, francese e svizzera. A Cerignola, in stazione, sono al lavoro due cani dei vigili del fuoco di Campobasso, un labrador e un pastore tedesco specializzati nella ricerca di persone scomparse. Impegnati anche uomini della forestale, carabinieri, protezione civile, e vigili del guoco.

Degna di nota è anche l’iniziativa di un gruppo di cerignolani che stanno facendo girare sul social network le immagini delle bimbe.

CONDIVIDI