Sicuramente sarà un fine settimana di ampio riscatto per le formazioni di Basket della nostra città, dopo lo scorso turno in cui si erano registrate delle sconfitte, che non hanno intaccato i propositi dei team locali. Il campionato di Serie D maschile propone il derby stasera alle ore 19, al Palasport Giovanni Paolo II, fra la Di Donato Basket e la capolista del torneo: il Lucera. Gli ofantini cercano di rialzarsi dopo la bruciante sconfitta avvenuta nei minuti finali a Bari contro i Bulls per 81-91, ma ottenere la vittoria con i cugini lucerini sarà arduo. L’importante è mantenere la giusta dose di concentrazione e nervi saldi contro gli svevi, reduci dal 120-54 rifilato al Cus Foggia; Lucera è la formazione che più degli altri, almeno per ora, ha sfruttato il calendario: le quattordici vittorie e un’unica sconfitta, che ha consentito alle rivali Terlizzi ed Apricena di avvicinarsi, li mette sotto pressione. Ed il timore dell’aggancio, qualora perdessero sul parquet ofantino, sarebbe concreto. Parte anche il girone di ritorno del campionato di Promozione, con l’Udas Basket di coach Saracino impegnata domani sera alle ore 20 al Palasport Giovanni Paolo II contro la penultima in classifica, il Giovinazzo. I ragazzi, reduci dalla sconfitta interna contro il San Severo per 64-77, si prefiggono l’obiettivo di continuare a lottare per i Play-Off. Già sabato scorso dai vertici della società era trapelata questa dichiarazione: “Stiamo costruendo le basi per un futuro duraturo con una programmazione a lungo termine: abbiamo iniziato l’anno scorso in sordina con il campionato di prima divisione, cerchiamo in qualche modo di trainare tutto l’ambiente coinvolgendo le famiglie, i ragazzi e tutti gli appassionati di basket che ci sono a Cerignola”. Affermazioni che stanno a significare che, nonostante il calcio ci stia regalando emozioni con l’Audace, anche l’Udas con le sue imprese sta appassionando gli amanti di questo sport, non a parole ma con i fatti.

.

CONDIVIDI