Sono riprese nelle prime ore di questa mattina le ricerche delle forze dell’ordine che da ieri stanno cercando Alessia e Livia, le gemelle di sei anni svizzere scomparse con il padre suicida, Matthias Kaspar Schepp, il 30 gennaio scorso.

A tarda sera due cani dei Vigili del Fuoco si erano diretti verso un pozzo. Ispezionata la cavita’ non è stato trovato alcun elemento utile alle ricerche. Così come è avvenuto ieri, inoltre, anche oggi i vigili del fuoco scenderanno nei numerosi pozzi esistenti nella zona.

Questa mattina al commissariato di Cerignola si e’ svolta una riunione operativa con i responsabili della Polizia, della Polizia Ferroviaria, dei Vigili del Fuoco, del Corpo Forestale dello Stato e della Protezione Civile per coordinare le ricerche gia’ iniziate.

Si è deciso di utilizzare nella giornata di oggi un maggior numero di uomini (circa un centinaio) e mezzi per le ricerche delle bambine. Oltre a utilizzare i cani, così come è stato fatto nella giornata di ieri, saranno impiegati nelle ricerche sia agenti a cavallo sia elicotteri, per poter battere una zona più ampia.

Le ricerche intanto continuano a ritmo serrato anche in Svizzera e nel sud della Francia. (fonti AGI, Teleradioerre, Ansa, RaiNews24)