lanotiziaweb.it

Aggiornamento ore 20.00 Ancora nessuna novità sulla ricerca delle due gemelline. Oggi, dopo un primo colpo di scena con le dichiarazioni della proprietaria del Bar Fiore, è arrivata la smentita della Polizia che, prendendo visione delle telecamere a circuito chiuso, ha smentito le dichiarazioni della signora. Ora non sappiamo se ci saranno ripercussioni per la stessa. Domani mattina il cane Piergiorgio lascerà Cerignola. Intanto, in serata, sono proseguite le ricerche nel canalone che scorre lungo il muro di cinta della stazione ma, al momento, non ci sono novità. Il procuratore di Marsiglia afferma che sono salite sulla nave col padre, ma non si capisce cosa sia successo nelle ore successive. Sono state ritrovate e analizzate le buste che erano ancora nella casella postale di Cerignola Campagna. Il giallo si arricchisce ogni giorno di nuovi tasselli che confondono ancor di più la ricostruzione dei fatti. Anche le parole della barista, che asserisce di aver sentito il padre rivolgersi alle bimbe in lingua italiana, non regge perché è strano che l’uomo di origine canadese si rivolgesse alle stesse, nate in Svizzera e frequentanti la scuola del cantone francese, in lingua italiana. Domani riprenderanno le ricerche non prima di aver tenuto un vertice organizzativo nel Commissariato del centro ofantino. Vi terremo costantemente aggiornati.

  • Francesco

    La signora del bar moriva dalla voglia di apparire in tv, inventarsi sta cosa pur di ricevere un po’ ti attenzione…patetica…

  • Michele

    Spero che la signora riceva la giusta punizione….