Aggiornamento ore 18.15 Proseguono incessanti le ricerche e le indagini per ritrovare Alessia e Livia: nuovi elementi per gli inquirenti, altre piste più o meno praticabili, ma il ritrovamento è ancora lontano al momento. Il titolare di un bar del centro città afferma che ha visto Matthias Schepp nel suo locale, intento a scrivere una lettera e al quale ha servito una birra. Tuttavia non vuole rilasciare dichiarazioni chiudendosi nel riserbo. Il mistero una volta ancora si infittisce: è stato acquistato un unico e solo biglietto per il traghetto diretto in Corsica partito da Marsiglia, che sembra escludere la presenza delle bambine con il loro papà; a dirlo l’impiegata dell’agenzia di viaggi della città francese. Ci sarebbe poi un collega di origine cerignolana che lavora nella stessa industria di tabacchi di Schepp: ma piuttosto pare essere soltanto una circostanza questa, senza rilevanza per gli inquirenti. Intorno alle 17, sono uscite in battuta in fretta e furia gli uomini della squadra mobile assieme alla Protezione Civile, per perlustrare e scandagliare un pozzo sito sempre in zona della stazione, ma allo stato attuale non sono dati gli eventuali esiti. Nuovi aggiornamenti nelle prossime ore.