Prende corpo sempre più l’ipotesi che la scelta di Cerignola non sia un caso. Infatti, nella giornata di oggi gli inquirenti hanno provato a ricostruire tutto il percorso di Schepp e, la scelta della stazione ferroviaria del centro ofantino forse non è casuale. Dagli elementi da noi raccolti abbiamo provato a tracciare una nostra ipotetica ricostruzione.  Matthias porta le bimbe in Corsica, nel posto dove per l’ultima volta aveva passato le vacanze estive, nel 2008 prima di separarsi dalla moglie. Dopo torna in Francia e parte alla volta della Costiera Amalfitana dove aveva trascorso il viaggio di nozze, e mangia in un ristorantino a Vietri sul Mare. Infine, arriva a Cerignola, confessa l’omicidio delle gemelline in una lettera, la spedisce e si suicidia sul binario 3 lanciandosi contro un Eurostar in corsa. Ma come ci è arrivato in Capitanata? Se l’uomo non ha lasciato nulla al caso, come sostengono anche gli inquirenti, è possibile affermare che Schepp non sia capitato qui per caso? Forse, nella sua lucida e folle ricostruzione degli eventi, la Capitanata rappresenta il primo passo della storia d’amore con Irina? La grande abilità nel ripercorrere a ritroso le tappe della sua vita matrimoniale lascia aperta questa ipotesi.