“Questa è una manifestazione all’insegna dei più sani valori agonistici, dello sport, dell’amicizia. L’abbiamo voluta per consentire ai nostri ragazzi di sfruttare un’opportunità ricreativa ma che nel contempo è anche un’occasione di confronto”. Così il Sindaco, Antonio Giannatempo, presenta il “Palio Interscolastico Città di Cerignola”, un torneo multidisciplinare rivolto alle scuole medie superiori, che prenderà il via lunedì 28 febbraio, organizzato dalla Consulta Comunale per lo Sport, in collaborazione con il Centro Sportivo Italiano e alcune associazioni sportive. L’ iniziativa verrà presentata sabato 19 febbraio, alle 11.30, nella sala conferenze del Palazzo di Città: si tratterà di una riunione organizzativa con i dirigenti scolastici, i docenti responsabili e una rappresentanza degli studenti, durante la quale sarà reso noto il calendario delle gare previste e concordata la data da sostituirsi a quella già prevista per il 17 marzo, giorno in cui verrà celebrato il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia. Verrà anche mostrato il “Palio”, una scultura realizzata dall’artista locale Aldo Frontino, e consegnata la fornitura di maglie che l’Amministrazione Comunale, insieme allo sponsor tecnico “Fate Sport Snc”, metterà a disposizione delle scuole per lo svolgimento delle singole discipline.

“Con il Palio – spiega il Presidente della Consulta per lo Sport, Michele Allamprese – proseguiamo un lavoro che stiamo conducendo da mesi, il cui obiettivo è favorire la crescita umana e l’integrazione sociale dei bambini e ragazzi di Cerignola attraverso la pratica sportiva. Un percorso che stiamo facendo con il contributo importante di diverse associazioni sportive, il che è un fatto fortemente positivo”. Le discipline praticate saranno il calcio a 11 maschile, il basket maschile, volley misto (con non più di due uomini in campo), e una prova podistica maschile e femminile. Ogni studente potrà essere iscritto a una sola di queste discipline, mentre tutti i partecipanti possono gareggiare nella prova podistica. A vincere sarà la scuola che avrà raggiunto il massimo quoziente, sommando i punteggi ottenuti in tutte le competizioni.

 

CONDIVIDI