Evadeva il fisco un’azienda vitivinicola di Cerignola. Lo hanno accertato gli uomini della Guardia di finanza che hanno denunciato il rappresentante legale dell’impresa per i reati di occultamento di scritture e documenti contabili nonché di dichiarazione infedele. Secondo l’accusa, l’azienda avrebbe sottratto a tassazione, ai fini delle imposte dirette, una base imponibile di circa un milione di euro ed avrebbe evaso Iva per circa 200mila euro.

  • mery

    chi sarebbero?

  • per la privacy

    c’è la privacy