Il fine settimana del Volley è particolarmente importante per le squadre ofantine, fra speranze di riscatto e voglia di crederci. Partiamo dal riscatto, che attende l’Udas Cerignola nella seconda giornata di andata dei Play-Out per rimanere in Serie D. Dopo l’inopinata sconfitta di Andria per 3-2, in cui i ragazzi avrebbero potuto chiuderla al quarto set, causando poi il crollo nel decisivo parziale a favore degli andriesi, Tonino Russo nel corso della settimana di sicuro avrà catechizzato i giocatori a non commettere più errori, come era accaduto sette giorni fa ed invita ad essere più cattivi in campo. Il riscatto lo si aspetta sabato 26, alle ore 18.30 al Palasport Giovanni Paolo II, contro il Materdomini Castellana, che nel primo turno aveva riposato. Formazione tutta da scoprire per gli ospiti, che cercheranno di dire la loro sul parquet ofantino, ma la fame di vittoria dell’Udas è fortissima, e ci auguriamo che con l’aiuto del proprio pubblico si spingerà la squadra verso la prima vittoria di questo girone assai insidioso. La corsa per raggiungere i Play-Out per la Mediterranea Cerignola continua; dopo la prestigiosa vittoria contro l’Uisp Putignano per 3-1, ecco arrivare un altro avversario ostico quanto basta: il Modugno, che occupa il quinto posto in classifica con otto vittorie e sei sconfitte per il turno numero 5 del Campionato di Serie C Femminile. Ultima sconfitta sette giorni fa ad opera del Gioia del Colle con un secco 3-0: quindi sulla carta avversario facile, ma le ragazze non ci stanno e vogliono a tutti i costi la vittoria, per proseguire positivamente un cammino che sembrava già scritto. Inizio della gara domenica 27 febbraio, alle ore 18, al Palasport Giovanni Paolo II.

CONDIVIDI