I carabinieri di Cerignola, coadiuvati da un elicottero del 6° Elinucleo Carabinieri di Bari, hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio del comune di Cerignola finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati oltre che ad un ferreo controllo della circolazione stradale. Nel corso del controllo i militari di Margherita di Savoia hanno arrestato Valentino Cosimo Damiano, classe 1966, pregiudicato, in esecuzione di un’ordinanza di arresti domiciliari in sostituzione della misura dell’obbligo di dimora cui già si trovava sottoposto, per l’inosservanza agli obblighi inerenti la sorveglianza speciale con l’obbligo di soggiorno. Il servizio di largo raggio ha avuto inizio alle 9:00 ed è terminato alle 13:00. I Carabinieri hanno, tra gli altri, controllato due box di pertinenza di un’officina meccanica sita in via Canneto Nuovo al cui interno i militari hanno trovato 36 motori di motocicli di varie marche del valore complessivo di € 18.000,00, privi di codice di identificazione, la cui provenienza è in corso di accertamento. Il titolare dell’officina, utilizzatore dei due box, un cinquantacinquenne del luogo, già censurato, è stato deferito in stato di liberà per ricettazione. Oltre all’officina sono stati controllati altri quattro esercizi commerciali la cui documentazione amministrativa era in regola. Al controllo hanno preso parte complessivamente 33 carabinieri e sono state impiegati 14 veicoli e un elicottero. Nel corso del servizio sono stati realizzati numerosi posti di controllo alla circolazione stradale lungo le principali arterie stradali che dal centro cittadino si diramano in tutte le direzioni, oltre che nei pressi dei quartieri Torricelli e Gran Sasso. Complessivamente sono stati controllati 71 autoveicoli, identificate 97 persone, elevate 21 contravvenzioni al codice della strada. Un veicolo è stato soottoposto a sequestro.