E’ giunto in redazione questa mattina un comunicato stampa del Movimento Politico la Cicogna, a firma Ratclif, con la partecipazione di Gianni Ruocco (MpT) e del Partito Democratico, su due mozioni proposte: la prima riguarda la definizione per Cerignola di “Città della Pace”; la seconda riguarda la nomina per il nostro paese di “Città Denuclearizzata”. Di seguito il documento completo.

Il capogruppo de “La Cicogna”, Luigi Ratclif, a nome di tutti i consiglieri del Movimento Politico, ed unitamente ai capigruppo di Partito Democratico e “Moderati per Tonti”, ha presentato due distinte mozioni, da esaminarsi in sede di Consiglio comunale. Con la prima, si chiede che il Comune di Cerignola venga dichiarato “Città della Pace”; mediante la costituzione di ufficio apposito, che abbia la finalità di promuovere iniziative di ricerca, di educazione e di informazione, si vorrebbe così promuovere la cultura dei diritti umani tra i cittadini. L’obiettivo della seconda mozione congiunta è, invece, quello di impegnare la Giunta, anche attraverso l’apposizione di uno specifico comma all’art. 2 dello Statuto comunale, a sancire lo status di “Città Denuclearizzata” della nostra Cerignola e, di conseguenza, a vietare, sul suo territorio, l’installazione di centrali nucleari, la localizzazione di ogni altra attività ad esse collegata, lo stoccaggio e il transito di materiali radioattivi.

3 COMMENTI

  1. C’è un errore! La mozione è congiunta con i tre partiti dell’opposizione.
    Si legge bene nel comunicato.
    Occhio ragazzi!

    • Hai ragione purtroppo c’è una motivo: il comunicato era arrivato in un primo momento solo con i nomi di Cicogna e Moderati; dopo ne è arrivato un altro (che è questo pubblicato) dove si era aggiunto il Partito Democratico. Provvediamo a rettificare il tutto. Grazie per il tuo intervento. Staff…

Comments are closed.