Pubblichiamo una nota giunta in redazione, a firma Luigi Marinelli (la Cicogna), nella quale lo stesso rifiuta l’incarico (a suo dire sorprendente e senza preavviso) datogli dal Sindaco nelle comunicazioni del Consiglio Comunale dell’11 Marzo, quale direttore artistico della Scuola Bandistica Musicale “Pietro Mascagni”. Di seguito il documento completo.

In occasione dell’ultimo Consiglio Comunale, tenutosi venerdì 11 marzo, durante le comunicazioni del Sindaco AntonioGiannatempo, lo stesso ha reso noti i nomi di coloro che guideranno le neonate Scuola Bandistica Musicale “Pietro Mascagni” e Scuola Civica di Amministrazione “Pasquale Specchio”.
Riporto testualmente il comunicato del Sindaco: La prima sarà presieduta da Franco Conte, consigliere comunale dell’Udc e presidente della Consulta comunale per la Cultura; il direttore amministrativo sarà Aurelia Tonti, il direttore artistico Luigi Marinelli, consigliere del gruppo La Cicogna.
A tal proposito mi sento di precisare che, lo stesso mi ha letteralmente colto di sorpresa, in quanto, il Sindaco, prima di giungere in sede di Consiglio Comunale, avrebbe, almeno, dovuto presentare una semplicissima, ma ufficiale, proposta di invito. Mi permetta Sindaco, la polemica è d’obbligo farla: Voi, usate fare così! Tentate di smuovere, almeno sulla carta, le pedine a vostro piacimento o meglio giocare con le coscienze altrui! Tutto ciò è assurdo!… Sa perché ? Perché Lei da per scontato degli affidamenti di incarichi a delle persone esperte nel proprio settore, e lei lo sa benissimo, “tentando” e sperando di tenersi “vicino” anche qualche Consigliere di Opposizione. La capisco benissimo … di questi tempi è giusto stare “vicini vicini”. Caro Sindaco, pur se nuovo a questa avventura politica, le confesso che la penso diversamente e, mi consenta, “non mi vendo sia per simili sciocchezze che per altro”; non mi ritengo uno “scontento”, come tanti suoi Consiglieri, che fanno i capricci! La notizia, non solo mi ha stupito ma ha suscitato in me offesa in quanto dimentico precedenti episodi scorretti. In sede di Commissione Cultura ci sono state occasioni, nel mese di Dicembre, per le quali ho promosso proposte ed iniziative ma che, come immaginavo, sono state totalmente scippate da alcuni componenti della stessa, i quali, inizialmente, non essendo pratici ed esperti del settore, si sono resi collaborativi, ma che poi sono risultati dei veri e propri calcolatori ed approfittatori. Peccato avere in Amministrazione gente che la Cultura pensa che sia soltanto navigare sul web facendo “Copia e Incolla”  o guardarsi intorno aggrappandosi ad esperienze professionali altrui facendole proprie. Mi fermo qui, Sindaco, sarebbe inutile continuare! Concludo rinunciando all’incarico a me affidato e rimandando il tutto al mittente ! Tra l’altro, Sindaco, la scuola bandistica “Pietro Mascagni” è per ora una mera trovata propagandistica . Non esiste! Dubito che esisterà mai. Solo un’altra “chiacchiera”.
Cerignola 16 marzo 2011

Luigi Marinelli

Consigliere Comunale

Movimento Politico La Cicogna

1 COMMENTO

  1. Complimenti al consigliere de La Cicogna Marinelli.
    Il suo comportamento è stato esemplare in questi tempi dove si pretendono, si chiedono spudoratamente, si elemosinano, si mercanteggiano incarichi e prebende.

Comments are closed.