Nonostante le accurate ricerche, il nastro del registratore di Schepp pare essere introvabile. Le ricerche avranno luogo anche oggi, 17 marzo, e continueranno fino a domenica con orari e modalità diversi. Intanto un nuovo giallo nella vicenda si fa strada. Una foto pubblicata stamane da Tgcom mostra Schepp fermo al casello autostradale di Nizza Capitou. Erano le ore 9.13 del 2 febbraio scorso. Dall’immagine sembrerebbe chiaro che le gemelline non siano presenti a bordo del veicolo: infatti, dal punto in cui la telecamere ha fotografato l’automobile si riesce a intravedere anche il sedile posteriore, che sembra vuoto. Schepp in Italia ci è arrivato da solo. Questo elemento potrebbe definitivamente fare luce su parte della vicenda: Alessia e Livia potrebbero non essere mai arrivate in Italia. O forse ci sono arrivate in altro modo, magari non “sedute” sul sedile posteriore dell’auto.