Il Partito Democratico di Cerignola con una nota ritorna a parlare di politiche giovanili. Lo fa parlando della mancanza di un assessorato preposto. Ma anche proponendo cosa oggi è possibile fare. Una rete che diffonda i bandi e ne renda “facile l’accesso. Da qui la proposta di una net agency. Di seguito l’intera nota.

Il mercato del lavoro è profondamente cambiato in questi anni; oggi conta molto saper progettare il proprio futuro individuando idee vincenti da mettere in campo e far interagire con la realtà in cui si vive. Per farlo, però, è necessario creare una rete, (dovrebbe essere il compito dell’assessorato alle Politiche giovanili che a Cerignola non abbiamo), che sappia coordinare e informare sui bandi a disposizione e aiuti nel compito della progettazione. Saper, individuare e poi progettare è una competenza complessa che coinvolge numerose azioni: gestire le informazioni, lavorare in gruppo e in rete, ricercare le fonti di finanziamento, programmare e gestire un budget, amministrare risorse umane, strumentali e finanziarie, fare marketing. Soprattutto la Regione Puglia in questi anni ha messo a disposizione diversi interventi mirati allo sviluppo di idee innovative e allo sviluppo dell’occupazione giovanile, dal settore cultura a quello tecnologico e imprenditoriale, investendo sulla capacità d’impresa delle nuove generazioni pugliesi. Il Forum Politiche giovani del PD Cerignola intende diventare un motore di ricerca e di sviluppo, sia per le attività lavorative legate ai bandi regionali, sia per progetti in Italia e all’estero.  Punteremo ad informarvi ed organizzare la rete per le opportunità di formazione e lavoro che possano sviluppare le capacità del territorio o metterle al servizio del territorio italiano ed europeo. Del resto una cosa va riconosciuta: la grande capacità di adattamento fa del cerignolano un potenziale (troppo spesso inespresso) lavoratore del futuro, in grado di competere nel mercato del lavoro flessibile (e non precario).  La creazione della net agency sarà l’occasione per creare una nuova dinamica tra il mondo della formazione, del lavoro e della cultura cerignolana, con l’obiettivo di mettere in piedi un sistema di scambio di conoscenze e di esperienze, in grado di sviluppare le competenze e le eccellenze del territorio.