Si giocherà a Bitonto, presso il Campo Sportivo “Città degli Ulivi” lo spareggio promozione di domenica prossima, 10 Aprile alle ore 16, tra Audace Cerignola e Martina. Così ha deciso il Comitato regionale Pugliese della Figc, scartando le varie ipotesi circolate in questi giorni tra cui Monopoli e Altamura, mentre l’ipotesi di Bari e dello stadio “Della vittoria” era apparsa nulla più che suggestiva, senza riscontri concreti. La sede bitontina è stata sempre più accreditata nelle ultime ore: ora è giunta l’ufficialità. Ma oltre alla designazione dello scenario dell’incontro, la Federazione comunica inoltre che, «su disposizione dell’Autorità di Pubblica Sicurezza, l’accesso all’impianto sportivo è limitato ad un numero di 700 sostenitori per ciascuna squadra, per un totale di 1400 spettatori». Fatto questo che scatenerà una vera e propria corsa al biglietto, visto che si immaginava una massiccia mobilitazione delle tifoserie di entrambe le società. Non sappiamo nello specifico quali siano stati i motivi prettamente di ordine pubblico che hanno indotto a tale scelta: la capienza dello stadio bitontino è di circa 4000 posti; o la gara è stata indicata a forte rischio, oppure non è interamente agibile la struttura barese. Ma, crediamo, non tarderà a manifestarsi la delusione dei tifosi per quella che è la partita che deciderà la squadra che verrà promossa in serie D.

3 COMMENTI

  1. Non ci sarà la possibilità che qualche emittente dia la partita in diretta, in maniera tale da evitare anche che tanti tifosi partano per Bitonto con la speranza di accaparrarsi un biglietto, restando di fatto per strada e aumentando cosi il rischio di zuffe all’esterno dello stadio???

  2. Andiamo tutti e comunque a Bitonto…quello fatto dalla federazione è un vero e proprio sgarbo, sanno che da qui si muoveranno piu di 700 persone (a manfredonia eravamo in 600) e potevano e dovevano trovare una soluzione migliore che, soprattutto, non leda l’ordine pubblico.

Comments are closed.