“Abbiamo perso un uomo che ha sempre difeso con tenacia e intelligenza le prerogative della Capitanata, una terra che ha amato e per la quale si è speso con tutte le sue forze”. Con queste parole il Sindaco di Cerignola, Antonio Giannatempo, ricorda il professor Antonio Pellegrino, presidente della Provincia di Foggia dal 1994 al 2003, deceduto la scorsa notte.

“Sono tanti i meriti di Pellegrino – aggiunge Giannatempo – il principale è quello di aver rilanciato la Provincia di Foggia. Ha dato vita ad innumerevoli iniziative a sostegno dell’istruzione pubblica e della cultura, ha contribuito concretamente allo sviluppo economico del territorio. La Provincia, grazie a lui, ha potuto giocare un ruolo da protagonista. Ricorderemo quest’uomo per il suo rigore morale, la sua serietà e le sue intuizioni, frutto di una passione civile che ha sempre contraddistinto la sua azione e che superava gli steccati posti dall’appartenenza ad aree politiche diverse. Negli anni in cui ha ricoperto il ruolo di presidente della Provincia, Pellegrino non ha fatto mai mancare la sua collaborazione al Comune di Cerignola. Alla sua famiglia porgo le mie più sentite condoglianze  a nome di tutta l’Amministrazione Comunale”.