‘’Tu chiamale se vuoi Emozioni’’, uno dei versi più belli di Lucio Battisti diventa perfetto per la due giorni che l’ITIS Righi ha organizzato, fra ieri sera e Venerdì scorso, in cui il lavoro fatto premia gli sforzi della Preside Mirella Guercia e del suo corpo docente che, insieme ai ragazzi, è stato davvero straordinario. Si parte con la serata di ieri, dedicata alla Moda e alla Musica, nell’ambito del corso di Abbigliamento e Moda nato tre anni fa proprio presso la struttura scolastica, e che dal prossimo anno passerà sotto la gestione dell’ITAS Pavoncelli. La Preside ha rimarcato quest’aspetto, sottolineando comunque che tutto ciò che è stato fatto dal suo istituto, deve proseguire sulla stessa strada intrapresa. Sul palco sono sfilate bellissime le ragazze protagoniste dei tre anni che, con i loro abiti, hanno ricordato i vari temi della serata: l’aria, che indica la bellezza di nature incontaminate; il fuoco, che simboleggia la passione sulle note del tango di Roxanne; l’acqua, che caratterizza l’estate e i luoghi incontaminati della capitanata e, infine, l’Araba Fenice col suo fascino esotico. La Musica è stata anche il filo conduttore, con momenti belli ed emozionanti, trasmessi da “I Righi Musicali”, diretti con grande eleganza da Raffaella Cardinale: partendo dall’Inno di Mameli fino al Nessun Dorma, passando per Elisa e altre canzoni affidate alle voci, fra l’altro, di Titti Bufo, Matteo Cecire, Nicola Palladino, Mariangela Dastice e Francesca Patruno. La serata, che ha visto fra le presenze quella di Elena Gentile, Assessore Regionale al Welfare, e del Sindaco di Cerignola, Antonio Giannatempo, il quale ha portato i saluti dell’amministrazione che ha patrocinato l’evento, si è conclusa con la poesia sulla Donna, dedicata alla Preside Guercia da parte delle alunne. La Dirigente, commossa, ha ringraziato le ragazze. L’impianto tecnico è stato realizzato da Centro Musica di Ortanova, e le foto da Ottica Capuano di Cerignola. L’altro evento si è svolto Venerdì scorso, al Teatro Mercadante, sempre organizzato dall’ITIS: si trattava dell’Hamlet di Shakespeare, in una versione inedita, tutto in inglese, interpretato dai ragazzi insieme con alcuni alunni europei giunti a Cerignola nell’ambito del progetto Comenius, con traduzione degli eventi in Italiano. Un’opera preparata in quattro mesi che si è avvalsa delle musiche di Ettore Figliola, presente in sala insieme all’Angel Chorus diretto da Raffaella Cardinale; i costumi di Shangrilla, le Coreografie di Anna Affatato, e la regia di Maria Luisa Russo. Standing ovation finale per tutti, magari con la segreta speranza di portare lo spettacolo in tournèe nella provincia di Foggia.