Franco Metta

Franco Metta fa giungere in redazione un comunicato stampa, nel quale si rallegra del passo indietro effettuato dall’Amministrazione comunale a proposito del prezzo dovuto dalla Energeco srl su suoli in zona Pap. La società infatti pagherà la somma stabilita, ossia 20 euro al metro quadro, impedendo così, secondo le parole dell’avvocato, un danno erariale non indifferente per le casse dell’Ente comunale. E’ una vittoria del modo di fare opposizione -continua il presidente del Mp La Cicogna- successo che è patrimonio non di una parte politica ma dell’intera collettività. Ecco la nota completa.

Nuntio vobis magnum gaudium”.

Mi prenderanno un po’ in giro,per questo annuncio…..obbiettivamente troppo roboante…… Comunque,la bella notizia c’è! Colti con le mani nel sacco – attento Gianna,la mia prima segnalazione è datata 21 aprile e provocò le lacrimucce da coccodrillo di qualcuno – a favorire sfacciatamente una sconosciuta e misteriosa società di Casarano,con 10.000 euro di capitale sociale; a fronte del rischio di dover spiegare alla Corte dei Conti come mai avessero fatto perdere al Comune di Cerignola – come minimo – 280 mila euro, l’AMMINISTRAZIONE,IL DIRIGENTE,L’ESPERTA AMMINISTRATIVA TORNANO SUI LORO PASSI. LA ENERGECO SRL PAGHERA’ IL SUOLO IN ZONA PAP A 20 EURO IL METRO QUADRATO,COME E’ GIUSTO CHE SIA. NIENTE SCONTO! EVITATO IL DANNO ERARIALE; PER PAGARE IL QUALE QUALCUNO AVREBBE DOVUTO VENDERSI PERSINO IL TELEVISORE DI CASA.

Registro con orgoglio questo successo del Movimento Politico La Cicogna,del nostro modo di fare opposizione: lavorando tutti i giorni,leggendo,studiando,controllando e sottoponendo alla città i temi,che l’Amministrazione vorrebbe tenere celati. La Determina con la quale si “tentava” di regalare denaro pubblico alla Energeco,in combinata, con la Cager è del 29 marzo scorso. Il terreno era stato persino consegnato,nel silenzio generale;mentre un assessore,uno solo, piccolo pure,trattava con la Energeco sui presunti 60 posti di lavoro;cioè sui 60 suoi raccomandati da assumere. Il tempo di leggere e studiare le carte ed il 21 aprile( lo ripeto a Gianna,che trucca le carte in tavola,il 21 aprile) con circolare a mia firma,indirizzata a tutti i consiglieri comunali ignari,segnalai la scandalosa operazione. Seguirono le lacrime,il pentimento ……..l’aggiustamento. Il 19 maggio hanno rimesso a posto le cose. Ovviamente solamente in relazione al prezzo. L’opposizione porta a casa,non un successo di parte,ma una vittoria per la collettività. Il Comune di Cerignola incasserà di più; almeno 280.000 euro. E non sono bruscolini!

Ovviamente la storia non finisce qui. Registriamo il primo successo,ma procediamo. Vanno rispettate le norme di assegnazione dei suoli in zona PAP stabilite con delibera di Consiglio Comunale. Dobbiamo incassare l’acconto pari al 50% dell’importo dovuto: l’obbligo del pagamento scatta al momento della consegna dei suoli. Consegna già avvenuta. Dobbiamo capire che diavolo vuole fare questa srl,da 10.000 euro di capitale, nella nostra zona industriale. La favoletta delle creme per il viso dalle alghe,la lasciamo ai contastorie alla Romano. Così come l’altra storiella di una azienda che assorbe anidride carbonica e la trasforma in ossigeno puro: Pino Silvestre Vidal…….. Quasi  vorrei proporre la dislocazione della Energeco di fianco all’Inceneritore Marcegaglia…… Per il momento osservo come cotanto nobile e utile investimento sarebbe passato sotto silenzio se…..la Cicogna….. non avesse sollevato il velo. Strano. Noi continueremo a guardare sotto questo velo e a riferire ai nostri concittadini.

Cerignola,24 maggio 2011.

Franco Metta

Movimento Politico La Cicogna

5 COMMENTI

  1. Caro Metta…hai solo dimostrato ancora una volta che….NON CI AVEVI CAPITO UN CAZZO!!!!

    • Per favore cerchiamo di moderare il linguaggio. Certe parole non sono assolutamente tollerabili.
      Grazie anticipatamente per la collaborazione… Staff!!!

  2. e meno male che non capiamo un….!!!! la cicogna c’è ed esercita ilsuo diritto-dovere di fare opposizione. giù le mani dalla città! avete finito di svenderla ai soliti noti …

  3. Pece smaschera il malaffare di Ruocco e company per l’affaire del palazzo dell’AQP e La Cicogna impedisce il compiersi di un altro scaldalo.
    Finalmente grazie a La Cicogna è stata bloccata l’ennesima speculazione che i nostri bravi amministratori si apprestavano a mettere in atto. Per questo il Comune incasserà almeno 280.000,00 € che sarebbero andati in fumo.
    Un plauso a chi si batte contro coloro che stanno distruggendo Cerignola a favore dei propri loschi interessi.

Comments are closed.