A sei anni dalla morte, lo scorso primo maggio,  il Santo Padre Benedetto XVI ha proclamato Beato il suo predecessore Giovanni Paolo II. Il Vescovo di Cerignola – Ascoli Satriano, S.E. Rev.ma Mons. Felice di Molfetta, ha convocato la diocesi, sacerdoti, religiosi, religiose, parrocchie e associazioni laicali, per Lunedì 30 maggio alle ore 19,00 nella Chiesa Cattedrale di Cerignola, dove presiederà una solenne concelebrazione Eucaristica. Nella Santa Messa, concelebrata da tutti i sacerdoti, l’intera diocesi, nelle sue molteplici espressioni clericali e laicali,  vuole ringraziare il Signore del dono della Beatificazione di Giovanni Paolo II.  Più in  particolare vuole ricordare  l’incontro con il mondo del lavoro avuto a Cerignola  e con la popolazione di Ascoli Satriano avvenuto il 25 maggio 1987, nell’ambito della visita pastorale effettuata dal Pontefice in Puglia dal 23 al 25 maggio 1987.

Sia ad Ascoli Satriano che a Cerignola il Papa manifestò la sua vicinanza alla diocesi. Nel discorso tenuto ad Ascoli Satriano esordì dicendo: “Io vi sono vicino: sono venuto per capire le vostre ansie e le vostre sollecitudini e per dirvi che sono solidale con voi”. Mentre a Cerignola tra l’altro disse: “Conosco i vostri problemi, li sento parte viva della mia missione pastorale e, dopo avere in questi giorni di permanenza in Capitanata toccato ancora una volta con mano le particolari condizioni di vita locale, non mancherò di farne oggetto di attenta riflessione alla luce della preghiera”.

Cerignola,  26 maggio 2011

Don Carmine Ladogana

Moderatore di Curia