Satyricon ritorna per non lasciarvi, dopo un periodo di intermittenza. E mo’ che sono tornato, però, non vi lamentate. Perché ricordate che “una risata vi seppellirà”. Questo è il meglio di questa settimana. Se non ridete è perché siete uno scrutatore !

  • Il Pd di Cerignola denuncia: “Per colpa della Gelmini chiudono le scuole serali”. Il rischio è che  le chiudano anche di mattina.
  • Ruocco e Giannatempo scrivono per invitare al voto di  una candidata del Pdl alle amministrative di Milano. Visto l’esito di Milano, non ci sarebbe qualcuno da sponsorizzare anche a Napoli ?
  • Incendio alla Tamma: poi dice che la pasta è scotta…
    • Romano accusa Metta: “Pulcinella si è rivolto al dott. Balanzone e assieme hanno escogitato un piano “segreto”. Il dott. Balanzone, per l’occasione, si traveste da Arlecchino”. Metta replica: “A Pokemon non rispondo”. Il tutto avviene mentre su Giannatempo pende la spada di Damocle dei “Magnifici 4”.  In tutto questo i “Simpson” dove cazzo li mettiamo ?
    • Domenica 29 maggio la Pro Loco organizza il VII raduno dei mezzi di un tempo. Chiuderanno la sfilata le navette per la Stazione e le moto dei Vigili Urbani.
    • “Ciò che è tecnicamente possibile non è detto che sia moralmente lecito”. Alzi la mano chi ha pensato alla nomina degli scrutatori… malpensanti vi siete sbagliati! Sono le parole di don Michele Perchinunno sull’inceneritore.
    • L’amministrazione fa sapere che “per il 2 giugno distribuirà le bandiere italiane alle famiglie di Cerignola, perché vengano esposte da finestre e balconi”. Sembra che a Palazzo città siano giunte richieste anche per la maglia di Grosso e quella di Pirlo.
    • Scalata AntonVeneta… poi dice che quello non ha ragione: come la chiamereste voi una magistratura che condanna Fazio a 4 anni ? Forse ‘faziosa’ ?
    • Governo: si dimette il sottosegretario Melchiorre. Baldassarri era già passato a Fli. Resta solo Gasparri. L’ “unto dal Signore” comincia a perdere i suoi pezzi. Da presepe.
    • Mario Distefano: “Il ministero dell’Agricoltura a Cerignola, in fondo siamo la città di Pavoncelli e Di Vittorio”. Giusto delocalizzare: vogliamo anche il ministero della Pari Opportunità. Siamo o no la città di Laguardia ?
  • io sono scrutatrice

    sono stata sorteggiata come scrutatrice. e sono contenta

  • Giorgio

    Bravo Stefano!

    By Savino, ma non B… P.
    🙂

  • zompalanoce

    sorteggiata?????? Ma allora non hai capito che non vi è stato nessun sorteggio!!! sei stata sponsorizzata quello SI!!!!!

  • Io

    Io ho Un’amico che è stato sorteggiato per fare il presidente…allora non è tutto come volevano far credere…qualcuno di non raccomandato c’è…

  • Eustacchio

    Caro IO, i Presidenti vengono nominati dalla Corte d’Appello di Bari, gli Scrutatori…potrebbero essere sortegiati, ma il Sindaco si è SCELTO le sue nipotine e gli amici degli amici…Capito la differenza?
    E Casarella non dice niente?
    Chi è che accusava Valentino dicendo: “Il Comune degli amici”?

  • Eustacchio

    Direttore Giordano, perchè hai tolto la notizia dell’aggressione di Giannatempo?
    Paura?
    Cominciamo bene!

    • Staff

      Caro Eustachio la notizia c’è!!! Guarda bene prima di scrivere.
      Grazie!

  • la pulce

    casarella……chi e’ costui?
    certo che adesso andremo nei seggi e guarderemo con ribbrezzo gli scrutatori……