Pdl in crisi, a livello nazionale ma anche locale, mentre Orta Nova balza al centro della polemica politica cittadina. Buon divertimento con la satira che punge. Perchè a ‘leccare’ ci pensa già Vespa.

  • Marro sulla crisi Pdl: «Apprezzo Mario di Stefano e Romano D’Antonio, ma ci vuole un coordinatore unico». La scissione dell’atomo non ha funzionato.
  • Infinito botta e risposte Tatarella – Casarella: «Fli ad Orta Nova è passato dallo 0% al 7,1%, mentre il Pdl è sceso dal 30% all’8%». La risposta di Casarella: «Dopo la vittoria di Iaia Calvio, ad Orta Nova, che cominci il ridimensionamento di Fli». Si aggiunge il giovane futurista Dercole: «Ad Orta Nova non ci sentiamo minimamente sconfitti, anzi». E noi che, poveri illusi, abbiamo seguito gli esiti del voto a Napoli e Milano. Con Orta Nova a due passi…
  • Orta Nova nuovo centro nevralgico nello scacchiere nazionale. E dalle prime indiscrezioni sembra che la squadra di governo abbia pronta la prima richiesta: il trasferimento, ad Orta Nova, del Ministero degli Interni. Sembra che abbiano letto le dichiarazioni di un certo Di Stefano…
  • Comincia a farsi chiarezza in Consiglio Comunale. Gianni Ruocco, polemizzando con Metta, sbotta: «Non tu, ma Berardino Tonti era il mio candidato sindaco». Bene, ora resta da capire soltanto chi fosse il candidato del Pd.
  • Romano a difesa dei ‘burattini’. La maggioranza si sente più tranquilla.
  • Crolla Pompei: Bondi si dimette da Ministro della Cultura. Crolla Silvio alle elezioni: Bondi si dimette da coordinatore del partito. Crolla la vendita dei libri di poesie: Bondi quando cazzo ti dimetti da poeta ?
  • Le Pen su Carla Bruni: “E’ un incantevole ectoplasma”. Le Pen e Carla. Fino a poco tempo fa, un binomio perfetto.
  • Marro sulla crisi del pdl: “Dobbiamo tornare a fare i comizi”. Panico per Morano.
  • Balotelli beccato a Napoli assieme a due noti pregiudicati di Scampia. Lui si giustifica: “Non sapevo chi fossero”. Le congratulazioni di Scajola con l’attaccante.
  • Nel saggio di fine anno degli alunni dell’istituto di Lecce delle suore Marcelline, dedicato ai 150 anni dell’Unità d’Italia, c’é stato spazio anche per cantare ‘Faccetta nera’. Fascisti! Potevate limitarvi a non festeggiare il 25 aprile…
  • Yemen: governo vuole tregua, opposizione accetta. Il Pd fa proseliti.
  • Comincia a circolare la lista degli scrutatori per le prossime elezioni regionali. Per averla in anteprima basta fare una fotocopia.
  • Rumeno sorpreso mentre si masturbava davanti alla Marconi. Intervengono due agenti Digos, fuori servizio, ad evitare un linciaggio. Chissà ‘sti clandestini la smettono di ‘venire’.
CONDIVIDI