E’ l’accusa di Antonio Lionetti, esponente de La Cicogna e referente del settore ambiente del movimento politico, che si evince dal comunicato stampa a seguire giunto in redazione. Tema della nota è un incontro tenutosi lunedì scorso tra i sindaci di Cerignola e Manfredonia e l’amministratore delegato della società ETA, Garavaglia. Cio che è emerso, a detta del cicognino, è una nuova conferma che l’inceneritore si farà e che Giannatempo abbia proposto un “festival” sponsorizzato dalla Marcegaglia per promuovere i prodotti agricoli nostrani ed ittici della città sipontina, per «mettere pace» tra le istituzioni e la presidente di Confindustria. Ecco il documento completo.

Mentre mancano solo dieci giorni alla mobilitazione popolare di protesta contro il costruendo inceneritore, l’ing. Garavaglia, amministratore delegato della società ETA spa del Gruppo Marcegaglia, snobba tutti e preferisce aprire trattative di natura tecnico-economica con i sindaci di Cerignola e Manfredonia. Giannatempo e Riccardi hanno incontrato il dott. Garavaglia lo scorso lunedì per fissare i paletti di un’intesa pacifica con il gruppo ETA. La sintesi dell’incontro è un vero e proprio accordo di non belligeranza fra i due primi cittadini e il rappresentante della Emma nazionale. Due le conclusioni a cui si è giunti per mettere a tacere la “ribellione” dei cittadini: prima si procederà all’istituzione di una commissione di esperti – nominati dalle parti e che non avrà alcun potere di controllo – per fare chiarezza sulla questione e consentire un’analisi più seria sulla pericolosità dell’inceneritore; dopo ci si metterà a tavolino per assodare le compensazioni economiche a ristoro dei danni che provocherà l’impianto di termodistruzione dei rifiuti.

A mio avviso, un via libera all’entrata in esercizio dell’impianto da parte dei due sindaci a condizione che, innanzitutto, si zittiscano le proteste dei cittadini, che tanto bene non fanno alla popolarità degli stessi, e dopo che ci si ricavi qualche beneficio economico per le casse comunali. Garavaglia è stato intransigente nel non affrontare questioni di natura ambientale in quanto nessuno si è mai apposto, quando era tempo di opporsi. Farlo ora, a suo dire, è troppo tardi, se non inutile considerando che il gruppo ETA è in possesso di tutte le autorizzazioni ambientali per andare avanti. E diciamo che Garavaglia tutti i torti non li ha. Con la sola differenza dell’Assessore Regionale Elena Gentile, che ha comunque cercato in qualche modo di ostacolare gli intenti imprenditoriali della Marcegaglia in terra di Puglia, gli amministratori che si sono succeduti negli ultimi 10 anni fra Cerignola e Manfredonia hanno fatto ben poco se non niente.

Nell’incontro a tre, come era facile immaginare, chi si è distinto per vivacità mentale è stato Giannatempo. Dopo le consolidate esperienze in fatto di festini e competizioni artistico-canore, il nostro sindaco ha subito proposto la realizzazione di un festival, sponsorizzato dalla Marcegaglia naturalmente, per portare alla ribalta regionale e nazionale le produzioni agricole per Cerignola e le specialità ittiche per Manfredonia. Organizziamo una festa e mettiamo pace fra le istituzioni e la Marcegaglia, questo l’intento del nostro primo cittadino. Poco conta quanto veleno pervaderà la nostra aria e le nostre terre l’importante e fare festa e lasciar intendere che non cambierà nulla per le nostre colture. E sulle ultime dichiarazioni nel merito da parte dell’assessore all’ambiente Palladino, che tanto hanno stizzito Garavaglia, Giannatempo ha detto che sono sensibilità della sua giunta che non vuole reprimere. Come a dire che poco conta il parere del dott. Palladino in queste decisioni, ma che non ha il coraggio di dirglielo.

The show must go on, vero Giannatempo? Sempre la solita e vecchia politica: il popolo si ribella? Organizziamo una festa e nei fumi dell’alcool non si accorgeranno di nulla e saranno felici. Mi spiace Sindaco ma l’aria sta cambiando e le persone non sono più inclini a farsi inebriare dalle sue promesse. Il 18 giugno noi della Cicogna e tutto il comitato organizzatore delle manifestazione porteremo tante persone in piazza e non imploreremo feste ma garanzie sul futuro nostro e dei nostri figli. E per Lei non ci saranno i Mudù a salvarla!!!

Antonio Lionetti

Movimento Politico LA CICOGNA

10 COMMENTI

  1. tanto a giannatempo di intossicarsi con i fumi dell’inceneritore non gliene frega proprio nulla con tutto il fumo che ha gia’ nei polmoni,,,pero’ dovrebbe pensare pure ai tanto amati e aiutati figlioletti,che si sollazzano tra disco e fiasco…

  2. Possiamo chiedere alla Marcegaglia di aprire insieme a Veronesi il polo oncologico San Raffaele del sud invece che a Taranto a Cerignola.

  3. x LUCIA…non so tu chi sia…ma ti invito ad attaccare giannatempo sindaco se proprio vuoi…ma NON osare toccare giannatempo uomo…nè tanto meno noi…informati prima di dire le solite cretinate…aiutati?? da chi?? il sottscritto lavora da 5 anni sai dv??’ a LECCE…strano vero?? avrei potuto avere un posto al comune no??’ e invece sn a lecce..cazzo che aiuto…noi ci “sollazziamo” tra disco e fiasco…ma fammi il piacere…la disco NON centra un cavolo cn il sindaco (informati anche su qsto)..e poi magari se hai il buon senso di identificarti magari ci vediamo e ti dico anche tutti i soldi che entrano ed escono in casa mia…posso tollerare qlsiasi critica a livello politico ma LASCIA..anzi LASCIATE stare la vita privata…anche perchè noi nn giriamo cn la Ferrari..cm fa una certa persona..:) qndi cara Lucia…prima d aprire bocca conta fino a 10..se c riesci…perchè ne dubito..ps invito chi gestisce qsto sito ad evitare che si facciano commenti cretini cm qllo fatto dalla “povera” Lucia…almeno voi fate un informazione seria e che rispetti i binari…dato che cn il vs collega MC è inutile parlare…GRAZIE..wey LUCIA…per qualsiasi chiarimento contattami..

    • Caro Vincenzo
      Sai bene quanto questo sito, che da la possibilità a chiunque di esprimere il proprio pensiero,cerchi di arginare commenti lesivi ed offensivi per terze persone.
      Pertanto rinnoviamo l’invito a non esser offensivi, ma cancellare i commenti o censurarli sarebbe un atteggiamento poco corretto.
      Per l’informazione sai bene che noi, giornale registrato, dobbiamo rispettare determinati standard e lavorare con la massima correttezza.
      Ti ringraziamo per il tuo commento e per acervi permesso di ribadire ancora una volta alcune cose importanti.
      Staff

  4. É uno schifo, non ho parole. Respireremo veleni, mangeremo frutta e verdura piena di veleno…vogliono fare un festival? Allora festeggiamo pure il nostro funerale…meditate gente, meditate

  5. VINCENZO, UN UOMO POLITICO SI GIUDICA SIA X L’OPERATO POLITICO SIA PER LA VITA PRIVATA CHE NON PRESCINDE DA QUELLA POLITICA XCHE’ APPUNTO PUBBLICA E DI RILIEVO DOVREBBE DARE ESEMPI AI CITTADINI ALTRIMENTI SI CADREBBE NEL PARADOSSO COME BERLUSCONI E LA SUA VITA PRIVATA,POI PERMETTIMI IO NON CREDO AL FATTO CHE NON SI GIOVI O NON ABBIA MAI GIOVATO, DEL SUO RUOLO E’ UNA MIA OPINIONE ED INFINE VEDRAI CHE PROSSIMAMENTE QUELLO CHE HO SCRITTO SI AVVERERA’ IL TEMPO MI DARA’ RAGIONE,POI NON MI VERRAI A DIRE CHE NON E’ COSI’ XCHE’ SARA SCANDALO,MI RIFERISCO AD ALCUNE INIZIATIVE DI PROSSIMA EMANAZIONE A BUON INTENDITOR ECC.ECC.

  6. x staff come al solito siete stati correttissimi e vi ringrazio…avete ragione…non sarebbe giusto censurare…spero sl ke le persone ragionino prima d parlare..

    x LUCIA…ti ho chiesto di identificarti ma a qnto pare parlo cntro un muro…dimmi..anzi dille a tutti qli sn qste iniziative di prossima emanazione..perchè sembra che tu sappia piu di me…:) dai continui a parlare a vanvera…ti ho gia detto..se vuoi ne parliamo di persona ed in modo civile..ripeto..ti do anche TUTTE le entrate e tutte le uscite di casa Giannatempo…cosi poi giudichi tu..pero ripeto…evita d dire fesserie…

  7. ^^^^^^^^^^^^^^l |^^^^^^^^^^| |P
    | ♥12 13 GIUGNO VAI AL MARE !!! ♥ ||”””;..\___.
    |……_______________| l______________l _||__|…, ]P
    “(@)’(@)”””””””*l’(@)l’(@)l “”””””””””””””(@)’(@)””””‘(@)

    GRUPPO PER ASTENSIONE DI CERIGNOLA

  8. Perchè nessuno si preoccupa degli inceneritori che già funzionano in zona indistriale? Forse il ferrarista nutre un affetto perticolare per queste persone? Siete una massa di pecoroni, la gente si ammala da anni e voi date la colpa ad un inceneritore che ancora non funziona. Usate il vostro cervello (ammesso che ne abbiate uno)!!!

    • per NT
      sul fatto dell’inceneritore in zona industriale hai ragione, ma non è il caso di offendere sai perchè ? il primo pecorone magari sei tu perchè sapevi e finora non hai fatto nulla ( scusami se ti dico questo ),
      sai è facile criticare ed è più difficile ascoltare riflettere e partecipare,
      non sai o non hai idea di cosa stanno costruendo, se ti documentassi un pò collaboreresti con le persone che lottano contro quell’inceneritore.
      Questo è un problema di tutti, e stai tranquillo che la gente che manifesta lo farà anche contro quello della zona industriale, quindi aiutiamoli tutti quanti.
      Ti saluto cordialmente

Comments are closed.