Il consigliere in quota Pdl Mario Distefano pubblica oggi sulla sua pagina facebook una “analisi matematica”, intitolata “Gentile+Bonito+Metta= 44%”, ampiamente discutibile. Scrive Distefano:

Se tutti vogliono che i risultati di questo referendum abbiano una valenza Politica e che quindi il centro destra al governo del Paese debba cambiare la sua rotta, allora il governo cittadino di Giannatempo dopo i referendum ne esce rafforzato. Le opposizioni avevano fatto scendere in campo con la Gentile e il solito Metta anche il giudice Bonito, i risultati il 44 % dei votanti. Eppure la cicogna aveva messo il taxi quorum, si saranno fatti accompagnare all’interspar.

Proviamo a fare i conti. Questo fine settimana sono andati a votare 19.250 cittadini e cittadine di Cerignola pari al 43,32% dell’elettorato. Alle comunali dello scorso anno, e precisamente al primo turno, si recarono ai seggi 30.502 persone, pari al 71,27%. La maggioranza che non si è recata a votare è allora il 27,95%. Secondo l’analisi di Distefano quindi la maggioranza di Cerignola “muove” 11.252 cittadini (il 27,95%), ai quali se n’è aggiunto un migliaio al ballottaggio. Purtroppo come ogni bravo matematico l’ingegnere conosce le leggi della sua disciplina, mentre per i calcoli è meglio affidarsi al pc.

Riguardo all’analisi politica invece, Distefano probabilmente ignora che alcuni della maggioranza siano andati a votare e probabilmente anche per i quattro si. Il dato vero è che nonostante a Cerignola in pochi, rispetto al resto d’Italia, si siano recati alle urne, questo referendum ha “rotto” le coalizioni, i compartimenti partitici e i cartelloni elettorali di appartenenza. In effetti a Cerignola Metta e il centrosinistra avrebbero potuto far meglio, ma è pur vero che non si è avuto un centrodestra compatto su no e astensionismo. Questo è accaduto. Da qui ogni possibile analisi.

13 COMMENTI

  1. ingegner distefano….madò figuriamoci i calcoli dei palazzi che costrusce!!!!!!!!!Attenzione!!!!!!!!!!!

  2. Con quale coraggio il PDL lascia esprimere opinioni astruse, idee sballate e considerazioni inutili ad uno come Distefano!!!
    Per le stupidate che scrive, i pochi miseri timidi interventi in Consiglio Comunale farebbe bene a starsene zitto.
    Con quest’ultimo comunicato si è poi dato la zappa sui piedoni.
    Non ha azzeccato nemmeno un calcolo per giustificare l’ulteriore figuraccia del PDL.
    Poi che molti esponenti del PDL e dell’UDC si siano recati alle urne è cosa certa, come abbiano votato non si sa, ma non è da escludere che abbiano crociato il SI.
    Distefano non parlare per hobby e prima di parlare fatti suggerire cosa dire da qualcuno un pò più preparato di te altrimenti non farai altro che prendere sonore cantonate.
    Oh ma questi del PDL stanno a tutti i livelli politici con un piede nella fossa e continuano a sbraitare, roba da pazzi.

  3. Un’analisi politica davvero priva di fondamento. Il pdl deve decidersi a cambiare, a ragionare con la sua testa e a spogliarsi della sua arroganza. Se fosse stato più accorto, il premier avrebbe dovuto invitare i suoi a votare NO, invece dell’astensione…perchè il rischio che il quorum venisse raggiunto era evidente. Ormai sbaglia troppo è superato e non c’è nessuno in grado di sostituirlo. Basta con questo modo di fare da “pecoroni”, aprite gli occhi, c’è aria di cambiamento e la destra ha bisogno di gente valida ed intelligente…altrimenti consegneremo l’Italia alla sinistra.

  4. se alle elezioni normalmente non vota il 35%, e secondo questo genio il 45 sono Metta e sinistral…significa che il restante 20% è delPdL…povero illuso Pdl a Cerignola oggi ha meno del 14% ossia la percentuale di Forza Italia, tutti ex An sempre più con Fini….tranne qualche eletto senza più voti…

  5. Caro (si fa per dire) Paolo,
    Cosa sta’ facendo la Destra a livello Nazionale e Locale?
    La Sinistra può aver sbagliato in passato molto, ma ti posso garantire che e’ il PD con la sua coalizione pensa un po più al popolo!!!! SAI CHE I FESTINI I BUNGA BUNGA, IL SERVIZIO TAXI PER LE ESCORT ( rigorosamente con le auto ” BLU”) i 20 mila € mensili per i porta borse ecc ecc lo fanno anche con i soldi tuoi?
    QUesto a livello nazionale.
    A livello locale Cerignola sembra un Bancomat.. Solo i pochi NOTI costruiscono mentre i poveracci restano come si suol dire ” CON LE MANI IN BOCCA”. La gente di buon senso nel Pdl inizia ad abbandonare la nave ” VEDI I 4 DISSIDENTI, vedi Il signor ALLAMPRESE ( persona che rispetto tantissimo). Vogliamo parlare del Vice Sindaco che DISERTA TUTTI I CONSIGLI COMUNALI….. BE DAI SI INTERESSA DALLE PAGINE DEI GIORNALI O DAI SITI INTERNET CHE SI OCCUPANO DI INFORMAZIONE ( in realtà LA NOTIZIA WEB e’ l’ unico. MENO MALE CHE CI SONO STI RAGAZZI ) .Vogliamo prendere in esame il comportamento del PRESIDENTE DEL CONSIGLIO CITTADINO il sigor Curiello che gli interventi della maggioranza durano ore , invece quelli dell’ opposizione manciate di secondi ( APPARTE IL DOTTOR RUOCCO DEI MODERATI CHE IL TEMPO DEI SUOI INTERVENTI LO DECIDE LUI INCURANTE DI TUTTO E DI TUTTI) . SEMPRE CARO ( si fa per dire ) Paolo cosa ne pensi? MORALE DELLA FAVOLA : NELLA DESTRA DEVE CAMBIARE IL MODO DI FARE POLITICA A 360′ , SI DEVONO SPOGLIARE DI TUTTA L’ ARROGANZA CHE NEGLI ULTIMI ANNI SI SONO VESTITI. IL POPOLO NON LI SOPPORTA PIÙ, SE LI VEDI PER STRADA NON TI SALUTANO PIÙ , COME SE FOSSERO DIVENTATI TUTTI DIO ( compresi i semplici consiglieri) ECC ECC ECC. DISTINTI SALUTI DA UN SEMPLICE CITTADINO STANCO

  6. Ci tengo a precisare che non sto dicendo che la sinistra sono santi, mentre la destra no.
    Io sto solo dicendo che tra i due SCHIERAMENTI POLITICI
    CHI PENSA UN PO DI PIU AL POPOLO E’ LA SINISTRA

    • Caro (senza si fa per dire) the doctor, a me del pdl così come del pd frega veramente poco.
      Non cerco discorsi populisti su chi ruba di più o su chi fa di più per il “popolo”, sono un uomo di destra senza partito (dopo AN) e ciò che mi auspico è una destra forte e liberale. Sulla politica locale poi…meglio stendere un velo pietoso. Non sono d’accordo sul suo commento sull’informazione. Io apprezzo particolarmente l’informazione locale, anche se con i suoi alti e bassi, e la leggo quotidianamente a differenza di chi la legge solo quando gli capita la fotocopia o trova il giornale al bar. Lanotiziaweb, che apprezzo e leggo, pubblica principalmente comunicati stampa. perciò se questa è la sua unica fonte di informazione…la reputo un po’ modesta.
      Il mio, comunque, non voleva essere un commento su chi fosse più ‘bello’ se la destra o la sinistra; volevo solo invitare la destra ad una riflessione ed un cambiamento…evitate le dichiarazioni stile Santanchè ed impegnatevi di più.

  7. Il PDL invece potrebbe accompagnare gli elettori soltanto al villino a luci rosse di Arcore, naturalmente senza Distefano, altrimenti non se ne combina niente!

  8. Mi dispiace ammetterlo ma l’ing. Distefano non ha sbagliato i conti.
    Alle votazioni del primo turno nel 2010 i votanti sono stati il 72%. La somma dei voti coalizione centro sinistra + metta era il 60,53 % dei votanti pari al 44% degli elettori. pertanto considerato che molti del centro destra hanno votato ai referendum, giannatempo se non ne esce vincente ma certamente dopo 1 anno di amministrazione non perde un punto percentuale.

  9. si vede che distefano lo hanno messo a dieta perche’ prima vuole il ministero dell’agricoltura, adesso fa i conti come allo zecchino d’oro….(44 gatti in fila per tre col resto di uno) signora Valentino lo faccia mangiare…..gli dia la consueta porzione di asagne,pasta al forno,2 polli con patate, frutta, pasticcini e amaro che senno’ si sciupa…….

Comments are closed.