Dopo aver marcato visita alla manifestazione contro l’inceneritore, a causa delle bandiere sventolate dalla Cicogna e dall’Idv, il Pd spiega le sue ragioni in un comunicato stampa.

Il Partito Democratico, che aveva accolto l’invito a partecipare alla grande manifestazione popolare indetta dal Comitato cittadino contro l’inceneritore, è stato costretto ad allontanarsi dall’iniziativa con tutti i suoi iscritti a causa del tentativo di strumentalizzazione della stessa fatto dal Movimento Politico “La Cicogna” e dall’Italia dei Valori. Il comitato in mattinata aveva diffuso una nota in cui pregava <<per la miglior riuscita della manifestazione […] ché si partecipasse senza alcun simbolo di partito>>. La manifestazione è nata con l’intento, infatti, di sensibilizzare la popolazione rivolgendosi direttamente ai cittadini e con l’idea di mettere in piedi una grande iniziativa civica alla pari di quella svoltasi a Roma in occasione dei referendum, al quale il comitato aveva chiesto di non portare simboli di partito e così è stato! Cerignola, invece, non è una città normale, e nonostante l’invito, il Movimento politico “La Cicogna” e “L’Italia dei valori” hanno portato le loro bandiere contravvenendo all’indicazione, trasformando una manifestazione civica in una manifestazione politica e decretandone, nostro malgrado, inesorabilmente il fallimento. Chissà cosa avrà pensato l’Ass.Palladino e tutta l’amministrazione che in un incredibile dissociazione mentale la mattina fa accordi (attraverso il Sindaco) per l’inceneritore con Garavaglia e la sera sfila dietro  Metta & Co. Siamo rammaricati e dispiaciuti per l’esito dell’iniziativa, per il suo tentativo di politicizzazione e perché Cerignola si ritrova ad essere amministrata dai soliti doppiogiochisti. Cerignola meriterebbe altro, meriterebbe maturità dalla classe politica, non pubbliche scenate da bambini a cui tolgono il giocattolo o comportamenti degni di un reparto psichiatrico. Il nostro intento era partecipare ma c’è stato impedito. Chi è responsabile si assuma le colpe di questo passo indietro della città (ancora un altro) su un problema così delicato. Vogliamo in ultimo rivolgere un messaggio agli organizzatori affinché, in futuro, chi chiede veramente l’unità della cittadinanza sia poi il garante fino all’ultimo di questa richiesta e si faccia carico responsabilmente dei comportamenti lesivi del senso civico.

Inoltre c’è da aggiungere che solo Cicogna e Idv, vengono ringraziati sul palco da Margherita Setteducati, dopo che lo stesso Metta, come si vede nel video, ha avuto un diverbio con alcuni del comitato. Il fatto, abbastanza strano apre a degli interrogativi ai quali risponde, ai microfoni de lanotiziaweb.it, proprio la Setteducati: «quando siamo andati al Pd per chiedere di collaborare con noi, per chiedere una rappresentanza, un aiuto, ci è stato risposto che nonostante erano contrari non avrebbero speso risorse in questo senso perché lo ritenevano uno spreco». E aggiunge, «noi non abbiamo appartenenze politiche. Non volevamo che ci fossero strumentalizzazioni. Non volevamo simboli di partito, perchè era il cittadino con il suo volto che volevamo a sfilare con noi. Non possiamo però metterci a litigare al momento della manifestazione, ne tantomeno avremmo voluto obbligare le forze dell’ordine, cosa che si poteva fare, a far abbassare le bandiere, anche perchè non volevamo avere atteggiamenti di violenza o di imposizione. Abbiamo allora lasciato stare altrimenti non saremmo partiti».

11 COMMENTI

  1. X una volta sn d’ accordo! C’ AVETE ROTTO I COGLIONI MPC!! siete capaci d strumentalizzare tutto!! VERGOGNATEVI!! Il vostro movimento grida solo ad una ascesa politica altro ke senso civico!! Se l aveste avuto vi sareste presentati senza bandiere fazzoletti ecc!! Tanto il vostro capo a cerignola ormai u canoacn por i ciaridd! E di certo i suoi servi nn servono a nulla, ergo nn serve riconoscerli! VERGOGNA. VERGOGNA VERGOGNA!!

  2. Una vergognosa strumentalizzazione, per giunta perpetuata con toni da gangster dall’avvocato, è proprio vero: chi nasce tun non mour quadr…
    Ma finalmente le persone forse l’hanno capito: all’avvocato della città non frega nulla è solo questione di politica, della peggio politica, altro che novitá. Brutta figura davveroe un’occasione persa da questa città per ritrovare compattezza, soprattutto su un tema tanto delicato.

  3. Certo …l Pd che vuole dire! è responsabile tanto quanto il pdl dello scempio perpetrato durante il loro governo. Nessuna informazione ai cittadini tutto sotto silenzio firme e autorizzazioni in Regione…e zac! l’inceneritore è qui.
    Rassegnatevi. i movimenti civici, le liste civiche stanno crescendo in tutto il paese…dove c’è democrazia e libertà.

  4. Mi rivolgo sopratttutto al Sig. Yo :
    la cicogna è un insieme di cittadini di ogni estrazione politica e ceto, ci siamo prodigati da subito, anche in consiglio comunale, a sollevare il problema che stava scivolando lentamente nel dimenticatoio.
    Il sindaco in quella sede ci ha ringraziato di averne parlato e ha dichiarato pubblicamente e politicamente il suo NO all’inceneritore di Contrada Paglia e indicò al suo Assessore Palladino di prendere in esame la proposta degli Avvocati Lepore e Metta di denunciare un illecito al Consiglio di Stato.
    E così è stato.
    Quanto riguarda le bandiere o i simboli , beh!!! anche “Libera” aveva il suo simbolo attaccato al bavero, a proposito dov’erano tutti i parroci che ci hanno ospitato nelle informative indicatee consigliate dal Vescovo?
    BISOGNA AGGREGARE !!!! …….non vi è stato nessuna strumentalizzazione, la Cicogna ne parla da tanto con LIONETTI , LAPICCIRELLA , PIGNATARO, DILORENZO ,da sempre, sui giornali nei comizi ecc.ecc…….
    In ultimo volevo ricordare che io faccio parte del gruppo organizzatore della Manifestazione , ma anche del MPC e tengo a precisare che nei primi giorni di APRILE fu indetta una riunione, al Seminario Vescovile, dove furono invitati tutti i POLITICI , AMMINISTRATIVI e PARTITI …….non si è presentato nessuno eravamo 15 persone al massimo ………e adesso escono fuori tutti….. a parlare di cosa?

  5. Quando le liste civiche stavano a fregarsi il sonno e tutti i nuovi ambientalisti erano nel grembo materno, quando l’inceneritore non era ancora costruito e si poteva fermare, solO gli abitanti di tressanti e l’ assessore regionale PD Elena Gentile manifestavano, arrivavano alle mani con Garavaglia, portavano il caso in Regione. Ieri c’è chi nel comitato in buona fede pensava di fare una manifestazione contro il “mostro” e che per prepararsi una candidatura nelle liste dell’MPC…peccato per quei ragazzi che si sono fatti usare. Quanto è successo è stato del resto ben documentato dalle immagini: chi invitava al buon senso e al buon senso per il raggiungimento dell’obiettivo e al rispetto dei patti è stato aggredito! W la civiltà, w la democrazia! Vergognoso ciò che è successo la dimostrazione che ciò che contava era ppoliticizzare tutto e tutti.

  6. si vede benissimo nel video de lanotiziaweb come gli isterici sono una ragazza dotata di megafono(dei cinesi) e un signore notoriamente alla ricerca di primeggiare……bello il commento della ragazza isterica rivolto al consigliere metta” vai a cagare” questi sono i promotori del corteo? non hanno speso un euro per far girare le auto con gli altoparlanti, quando hanno fatto il corteo a manfrdonia erano piu’ le peroni che si sono consumati che le persone che hanno portato a manifestare.
    e tengono faccia quelli del pd? dicono che la manifestazione e’ fallita? la manifestazione e’ stata un successone 2 o 3000 persone in piazza….e non era un comizio della cicogna……il pd deve andare a nascondersi perche’ erano in 4 o 5 e vicino agli altri sfiguravano, la maggioranza stava seminascosta dietro le persone, il sindaco andava muro muro…..bravi tutti, brava chi ha ringraziato dal palco tutti quelli che lavorano per impedire l’accensione dell’inceneritore, e scusate se non siete abituati ad avere dei politici che stanno fra la gente, vi sembra strano ma vi dovete abituare.

    • No ma mi piace che voi della cicogna avete sempre e comunque ragione. Se la manifestazione la organizzava il comitato e si era chiesto di non portare bandiere, vi costava molto non farlo? O volevate ad ogni costo lo scontro sapendo che il portarle lo avrebbe provocato? Sacc! Per non parlare del pd poi..

  7. Perchè non dite che ve ne siete andati per la vergogna di essere solo in 4 o 5? Per forza non volevate le bandiere, non avevate gente per portarle. Se il MPC avesse deciso di lasciare il corteo, col fischio si sarebbe fatta la manifestazione

  8. xchè non chiedete ai “leader” del Comitato come mai in tutte le riunioni si è sempre detto che alla manifestazione potevano aderire associazioni movimenti e partiti (nel comitato infatti erano presenti rappresentati di vari partiti) con bandiere stemmi e quant’altro e poi solo 12 ore prima con un comunicato stampa non condiviso da tutti i membri del Comitato si “raccomandava” di non portare bandiere…… come me la spiegate questa cosa?
    ps: la cicogna è un movimento politito ma prima di tutto un LISTA CIVICA quindi siamo in primisi CITTADINI ricordaglielo ai POLITICI DI MESTIERE che vengono qua ad infangare nascondendosi dietro “nick” fasulli ….. meditate gente meditate

  9. COME AL SOLITO NON POTEVA MANCARE LA PULCE: TU FAI SEMPRE IL DIFENSORE DELL’AVVOCATO MA VUOI RAGIONARE CON IL TUO CERVELLO? NON FARE COME QUELLI DELLA CICOGNA (NON SO SE APPARTIENI) DOVE I MILITANTI NON CONTANO E NON DECIDONO NIENTE E ALCUNI CHE HANNO CERVELLO SONO ANDATI VIA.
    LA MANIFESTAZIONE E’ STATA ORGANIZZATA E FINANCHE E’ STATO DETTO CHE DEVE ESSERE DEL POPOLO E ALLORA PERCHE’ SI SONO PRESENTATI CON LE BANDIERE ‘? LO SCOPO DELL’AVVOC. ERA QUELLO COME AL SOLITO DI CREARE SOLO DISSIDI E DI STARE AL PRIMO POSTO CON I SUOI SEGUACI , aA LUI NON INTERESSA NEANCHE QUELLO CHE GLI ORATORI HANNO DETTO DAL PALCO PERCHE’ HA DATO ORDINI DI ANDARE VIA PRIMA CHE COMINCIASSERO A PARLARE QUINDI E COME DIRE : DI QUELLO CHE DICONO GLI ORATORI NN ME NE FREGA NIENTE PERCHE’ IL MIO SCOPO ERA SOLO QUELLO COME AL SOLITO DI ACCENDERE E RISCALDARE GLI ANIMI E LE PECORUCCE DI METTA CHE NON HANNO MAI RAGIONATO E NEANCHE MAI PREPARATO DISCORSI SE PRIMA NON VENGONO CONTROLLATI DAL CAPO HANNO ESEGUITO I SUOI ORDINI CHIUSO LE TANTO CONTESTATE BANDIERE .
    FACCIO L’ULTIMO APPELLO AI CITTADINI SERI DELLA CICOGNA : SE SPERATE DI ANDARE ALMENO AL BALLOTTAGGIO AL PROSSIMO GIRO DOVETE RAGIONARE CON IL VS.CERVELLO E NON ACCETTARE PASSIVAMENTE QUELLO CHE DICE METTA ANCHE GLI APOSTOLI ALCUNE VOLTE NON ERANO IN SINTONIA CON IL VERO MESSIA

  10. Chiunque e dico chiunque prima di condannare, insultare e offendere dovrebbe avere il buon senso di informarsi dai membri del comitato organizzatore cos’era stato stabilito in merito alla presenza dei partiti e movimenti politici.
    Invece che dire stronzate, invito tutti quelli che scriveranno ulteriori commenti a menzionare con quale esponente del comitato organizzatoree hanno parlato.
    Troppo bello e comodo spartare a zero solo sempre e solo unicamente per denigrare.
    Un ultimo commento è riservato ai nostri bravi amministratori.
    Essi forse sabato pensavano di stare dietro ad una processione.
    Vederli sfilare, consiglieri e assessori, è stato aberrante.
    Si vedeva da lontano che erano lì non perchè credono alla causa, ma perchè si sono sentiti costretti a partecipare………che squallore. Il sindaci poi……….non partecipo, si partecipo, ma non come sindaco, ma come cittadino.
    Si aggrega con notevole ritardo al corteo, rilascia delle interviste e sparisce.
    Lui doveva stare dall’inizio alla fine, doveva salire sul palco alla fine della manifestazione e gridare il suo No all’inceneritore, doveva stare in prima fila a sgolarsi contro la costruzione del mostro.
    Certo dopo gli accordi presi con Garavaglia non poteva farlo!!!
    Si pensa alla presenza dei partiti e dei movimenti politici, ma magari avessero partecipato tutti i partiti presenti a Cerignola con o senza bandiere, tutte le associazioni, i rappresentanti delle chiese.
    E sti poveri fessi di cosa parlano, di Metta, del PD, di bandiere, di chi ha organizzato il corteo e chi no, ma andate a cagare!!!

Comments are closed.