Inizia, anche per il neonato movimento Finiano, la politica vera, fatta per strada. E’ notizia di stamane il via alla campagna di tesseramento per Futuro e Libertà nella nostra città. Cerignola, da sempre più vicina all’idea dell’ex AN, piuttosto che al Berlusconismo vero e proprio, comincia a tessere la tela nella città di Di Vittorio, nel tentativo di accrescere il già cospicuo numero di aderenti. Dalle parole del responsabile al tesseramento, Carlo Dercole, Fli conta a Cerignola circa il doppio dei tesserati del Pdl, e sembra essere solo l’inizio. Nominato dal coordinatore cittadino Enzo Pece, il giovane esponente ricorda che «il partito si mobiliterà anche con una raccolta di firme contro Equitalia e  lo sciagurato aumento dell’addizionale IRPEF, gia’ preannunciato da Vendola, attraverso un taglio di pari importo agli sprechi della sanita’ pubblica pugliese». Sicuramente un buon esempio di politica che riparte dal basso, dai giovani.

2 COMMENTI

Comments are closed.