Settimana dettata da eventi che, inevitabilmente, hanno comportato polemiche di non poco conto, ma andiamo per gradi. La grande soddisfazione per il risultato referendario è scemata in poco tempo lasciando spazio ai primi screzi tra forze politiche e tra la stampa e alcune compagini partitiche. Sterile e quanto mai inopportuna la polemica sulla lettura dei dati inoltrata dal consigliere Distefano agli organi d’informazione. Tralasciando i particolari della disputa, ci limitiamo a considerare, il comunicato del piddiellino, come una personale interpretazione, rispettabile ma evidentemente poco condivisibile. Si tratta solo dell’inizio di sette giorni spumeggianti per la politica locale. La questione Inceneritore sempre in primo piano, con continue polemiche sfociate poi nel caos della manifestazione di sabato quando, il Movimento Politico la Cicogna, a detta dei rappresentanti del Comitato cittadino, e ad alcune forze d’opposizione, ha contravvenuto agli accordi prestabiliti, esponendo i simboli del proprio movimento. Noi de Lanotiziaweb abbiamo documentato il tutto con filmati e interviste esclusive ai protagonisti. Altra grana per il Sindaco, il caso Pece: infatti, l’Assessore si dimette dal suo incarico, salvando l’amministrazione comunale da un sicuro collasso. Le forze d’opposizione si sono limitate a considerare l’accaduto come qualcosa di già scritto e scontato. Criticata la scelta della maggioranza di presentarsi al corteo contro l’Inceneritore non come Istituzione Comunale, ma come semplici cittadini. Generazione Futuro torna sul nodo sicurezza e intanto il comune istituisce un piano collaborativo con le scuole per educare alla legalità. Firmato il protocollo d’intesa sulle energie rinnovabili. La Cronaca, come di consueto, ci ha messo del suo, riportandoci ai “fasti d’un tempo”, con l’arresto del pregiudicato Marco Traversi e con un’evasione fiscale di circa 700 mila euro. Un arresto per spaccio, uno per maltrattamenti e due per furti d’auto, il bottino finale degli ultimi giorni. La nostra inchiesta sulla prostituzione porta alla luce scenari poco edificanti per il paese. Nota positiva, la Cerignola culturale che prosegue nonostante il clima polemico tra le Istituzioni, con l’iniziativa Ecostruiamo l’Africa, il raduno del Vespa Club, e il libro “Beato chi ti Puglia” del nostro concittadino Savino Zaba.

1 COMMENTO

Comments are closed.