Pubblichiamo di seguito un comunicato stampa del coordinatore provinciale in Capitanata di Fli sulla situazione politica di Cerignola. In particolar modo, Fabrizio Tatarella pone l’accento sulle dimissioni di Pece e sugli scenari futuri possibili per la Giunta. Ecco il documento completo.

“Le dimissioni di Enzo Pece segnano il punto di non ritorno dell’esperienza Giannatempo a Cerignola” lo dichiara il coordinatore provinciale per la Capitanata di Futuro e Libertà per l’Italia, Fabrizio Tatarella che domenica sera 26 giugno alle ore 20.00 terrà a Cerignola un atteso comizio di FLI con Pece davanti alla Villa Comunale.

“Intendiamoci” precisa Tatarella “Pece non era in Giunta in rappresentanza del nostro partito, e quindi la sua uscita non segna la fine di un accordo politico che non è mai esistito. Ma l’acquiescenza di Giannatempo rispetto alle pressioni invereconde di uno sparuto gruppo di consiglieri comunali in cerca d’autore dimostra che, lungi dall’essere il sindaco dei cittadini, è il sindaco del Pdl, ostaggio, vittima e complice delle sue lotte intestine, della sua sgangheratezza, della sua inconsistenza politica ed organizzativa.”

“È facile tracciare un parallelo” aggiunge il coordinatore di Fli ”fra questi sordidi giochi di palazzo e quelli che determinarono il travaglio e la fine della Giunta Valentino. Riteniamo che il piano inclinato su cui si è messo il sindaco, accettando le dimissioni di una persona leale e che ha fatto –citiamo Giannatempo- un lavoro eccellente come assessore, condurrà presto allo sfascio e alla rovina anche questa esperienza amministrativa.”

“Chi ha tempo non aspetti tempo” conclude Fabrizio Tatarella “ci attrezziamo da oggi a costruire una lista, una candidatura e un programma che portino Cerignola a liberarsi del ciarpame che in modo trasversale l’ha afflitta in quest’ultimo lustro. Ce ne dispiace per i tantissimi amici che abbiamo e continuiamo ad avere nel centrodestra, ma il conto alla rovescia è cominciato.”

10 COMMENTI

  1. ma il conto alla rovescia di chi? e di cosa? ma di che parla e di chi parla questo tatarella qua? ma cosa conta lui (tra l’altro capisce veramente poco) ,ma crede che fli possa avere futuro nel nostro paese con pece ,lui e qualche altro deluso di destra?ma veramente dobbiamo starli ad ascoltare questi ciarlatani della politica?ma non pensi che sia l’ora di startene a casa? fallo! per il bene di noi tutti, soprattutto per quelli stanchi della vostra presenza
    grazie

    • Il disastro della giunta Giannatempo deriva dalla sfortunata scelta a candidato sindaco del pdl dello stesso Giannatempo.
      Mi chiedo: si poteva mai scegliere alle amministrative 2010 giannatempo che nel 2006 era stato bocciato dagli elettori (1° errore)?;
      Si poteva mai scegliere alle amministative 2010 un giannatempo che usciva, sia pur bene (la gente sa alla fine come vanno le cosa), da una grave situazione giudiziaria?(2°errore);
      Si poteva scegliere alle aministrative 2010 un giannatempo che pur di essere lui il candidato ha fatto di tutto, inserendo nella lista dei candidati chiunque e promettendo di tutto, come al suo solito?(3° errore)
      Non mi dilungo, ma certamente l’amministrazione come provato nel 1° anno sarà ancor più un disastro.
      Inutile consigliare al sindaco di dare un segnale di autorità e dignità personale perchè non ne ha.
      Pensa solo a durare il più possibile per prendere lo stipendio.
      A proposito, il suo stipendio avrebbe dovuto congelarlo non solo per pochi mesi ma tutto il mandato.

  2. non avete i voti, non li avete mai avuti.
    Per grazia ricevuta c’è stata qualche elezione, ma solo grazie al simbolo del pdl.
    Eletto solo grazie alla rinuncia di zio silvio che tanto odiate ora dopo averlo tradito. A Cerignola prendesti meno di 100 voti una figura molto magra oggi ne prenderesti 20

  3. scusate ma che lavoro fa f.tatarella? si può campare x generazioni d politica? una giornata d lavoro vero qnd è che la farà? braccia rubate all’agricoltura!!

  4. caro fabrizio, ti consiglio vivamente di cambiare spacciatore.
    la roba che prendi non è buona.
    ormai non fai che abbaiare alla luna,
    domenica sarete in 50 a seguire il comizio, mentre altri 50 verranno per farsi due risate per vedere te che scuoti la testa e urli come tuo padre.

    già tuo padre….onesto deputato europeo che rimane incollato a una poltrona che non gli spetta…e ci vieni a parlare di giannatempo ?
    ovviamente sono 30.000 euro al mese, non si possono perdere vero ?
    e poi
    un’ultima cosa: sei scappato da cerignola insieme a tuo padre dopo la “batosta-bonito” ….non pensate di tornarci con un’altra casacca!
    la gente non vi vuole nemmeno sentire nominare.
    prova a lavorare
    se ti riesce

    • Per favore ragazzi, non entriamo nelle questioni personali. Limitiamoci alla critica costruttiva in ambito politico, senza offendere nessuno. Grazie per la collaborazione… Staff!!!

  5. x luca montino..
    nn so chi tu sia…ma provo a risp alle tue domanden ponendonete altre
    1)nel 2006 Giannatempo era stato bocciato dagli elettori..mbè si ma da qlli del suo stesso partito..
    2)la grave situazione giudiziaria..la gente…qlla ke davvero conosce mio padre..qlla che ( a diff tua e d tnt altri) non soffre di invidia e gelosia..NON hai MAI avuto dubbi sull’onestà di GIANNATEMPO…
    3)dici ke pur d essere candidato ha inserito chiounque facendo promesse a tutti..bene inizia a dirmi qlke promessa fatta..ops forse ti sbagli…vedi che qllo ke regalava mimose, uova di pasqua, panini e sopratt LAVORO..non era gainnatempo ma un certo avvocato Metta ( che nn so, nn ricordo cs abbia ft alle elezioni)…forse ti confondi…vabbè sarà il caldo
    4) lo stipendio…ripeto nn sei il primo e nn sarai neanche l’ultimo che inviterò a prendere un caffè per mostrarti TUTTE le entrate e le USCITE del SINDACO giannatempo…cm al solito anche tu parli senza sapere..vabbè è sempre il caldo…
    ora ti kiedo solo una cs SECONDO TE IL PDL AVREBBE MAI VINTO SE NN SI FOSSE CANDIDATO GIANNATEMPO?? ti ricordo sl ke giannatempo in 20 gg di campagna elettorale ha fatto fuori tutti…cm ti spieghi l’agitazione ( trasformatasi poi in ossessione) da parte dell’avvocato Metta appena appresa la notizia della candidatura a sindaco di Giannatempo?? PRIMA DI PARLARE RIFLETTI…SENZA GIANNATEMPO A QST’ORA IL SINDACO SAREBBE STATO METTA..ecco perchè l’avvocato “ama” csi tnt mio padre…ma vabbè tu nn sai neanche qsto…sarà il caldo…CAVOLO sto caldo però…ti sta rovinando,…fai una cosa vieni nel Salento ti ospito io almeno t fai qlke giorno di mare….:)

  6. allora, Giannatempo ha perso nel 2005. Sto 2006 non so cosa c’entri.
    Giannatempo non prende soldi dal Comune quando fa il sindaco, perchè continua la professione medica. Potrebbe prendere il part-time, ma dal 2000 al 2005 e poi dall’anno scorso, rinuncia, lasciando alle casse comunali.
    Giannatempo è stato sotto processo. Sì. Ed è stato assolto. Quindi, di cosa parliamo? Di un magistrato che ha aperto un’inchiesta? Sai quanti ce ne sono? Ma la processione si vede al rientro.
    Ma ci rendiamo conto che da parlare di Fli stiamo parlando di Giannatempo? Sì. Perchè sennò che cosa si dovrebbe dire dell’inconsistenza di Fli? Tanto eterea compagine da ricorrere a Metta. Pinz tou

Comments are closed.