Verrà inaugurato venerdì primo luglio viale Arcangelo Murgolo, la strada intitolata al medico cerignolano scomparso a soli 39 anni, nel 1965, quando occupava il ruolo di primario del reparto di Chirurgia Generale dell’Ospedale “Tommaso Russo”. La strada che cambierà denominazione è il tratto di via Trinitapoli compreso tra la rotonda all’incrocio di viale Terminillo e l’ospedale “Giuseppe Tatarella”. Nella sala conferenze del nosocomio si terrà, alle 11, una commemorazione del medico; alle 12 verrà scoperta la lapide a lui dedicata, che troverà spazio a pochi metri di distanza dalla Chiesa Parrocchiale Spirito Santo, in viale Terminillo. “La scelta di dedicare una strada al dottor Murgolo è un riconoscimento che gli tributiamo per l’ importante opera prestata al servizio della comunità nella sua breve ma intensissima carriera – spiega il Sindaco Antonio Giannatempo – la sua dedizione, la sua professionalità, la disponibilità sempre offerta ai pazienti fanno di lui un esempio indimenticabile come uomo e come medico”.

Murgolo, nato nel 1926, dopo essersi laureato all’Università di Napoli nel 1950, fu prima assistente volontario in Medicina e Chirurgia, assistente medico-chirurgo; conseguì poi l’idoneità a primario chirurgo e direttore sanitario dell’ospedale “Negrelli” di Concordia sulla Secchia, in provincia di Modena. A 35 anni, nel 1961, fu nominato aiuto chirurgo all’ospedale di Cerignola, con il mai dimenticato primario, il professor Antonio Bayon, al quale successe negli ultimi mesi di quell’anno. Sono gli anni in cui Murgolo pubblicò importanti volumi sui tumori maligni, tali da proiettare la sua personalità di chirurgo e studioso a livelli molto alti anche fuori dal contesto regionale. Ma proprio quando tutto sembrava andare per il verso giusto, il giovane medico morì, il primo luglio 1965 a Foggia.. Nel 1984 Cosimo Dilaurenzo ricordò le parole pronunciate, al momento della sua scomparsa, dal dottor Gianni Cannone: “E’ morto l’ amico, il fratello, il consigliere, il confidente, il docente, il chirurgo, il più umile, il più semplice, il più affidabile, il più umano, il più comprensivo, il più disponibile chirurgo che si possa conoscere”

1 COMMENTO

  1. ma la strada a torricelli, che collega via pigna con via candela?
    sono 10 mesi che sta fatta,è 1 vergogna!

Comments are closed.